Il colore e il calore della famiglia Virtus Molfetta arriva in Costa d’Avorio

181

“Quanto accaduto oggi è un sogno per tutti noi. La Virtus Molfetta è sempre stata una famiglia e sempre lo sarà – le parole emozionate di Nico Mininni, vice allenatore della società biancorosso – Abbiamo donato delle maglie al nostro calciatore Kalu e oggi il biancorosso colora i sogni di questi ragazzi della Costa D’Avorio, costretti a giocare a pallone a piedi nudi su campi polverosi. Per loro delle scarpe, delle maglie sono una chimera: accanto alle maglie di squadroni come il PSG, da oggi ci sarà il colore e il calore della nostra famiglia”.

Bellissima sorpresa, questa mattina, per la società molfettese presieduta da Nicola Spadavecchia. Il tesserato Virtus Molfetta Kalusha Mohamed Sidy Sawadogo, per tutti più semplicemente “Kalu”, ha realizzato il sogno del team biancorosso: portare colore e calore ai sognatori della Costa D’Avorio, terra di origine del centrocampista classe 99. Nelle scorse settimane, proprio il giovane biancorosso, aveva chiesto dei cimeli della Virtus da portare con sè nel ritorno, per le vacanze natalizie, a casa. Accontentato dallo staff tecnico, ecco il più bel regalo: i piccoli ivoriani, calciatori e sognatori a piedi nudi, con il biancorosso della Virtus Molfetta addosso.

Un sogno. Il più bel regalo per un 2021 di sacrifici e pensieri calcistici, ma soprattutto extracalcistici, legati all’attuale situazione.