Foggia-Cosenza 1-0 risultato finale

83

Foggia-Cosenza: 1-0

Reti: 22′ aut. Dermaku

Foggia: Leali, Zambelli, Billong, Martinelli, Ranieri; Agnelli, Greco (al 70′ Ngawa), Kragl; Chiaretti (all’81’Mazzeo), Iemmello, Galano (al 62′ Marcucci). All. Padalino

A disposizione Noppert, Loiacono, Deli, Cicerelli,, Boldor, Ingrosso, Matarese.

Cosenza: Perina, Capela, Dermaku, Legittimo; Garritano (al 68′ Sciaudone), Mungo (al 72′ Bruccini), Palmiero, D’Orazio; Tutino, Maniero(al 55′ Litteri), Baez. All. Braglia

A disposizione Saracco, Izco, Sueva, Schetino, Misuri, Hristov, Bittante.

Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco

Ammoniti: Legittimo (Cs), Kragl (Fg), Agnelli (Fg), Leali (Foggia)

Recupero: primo tempo 1′; secondo tempo 5′.

Al Pino Zaccheria per l’anticipo della ventisettesima giornata scendono in campo Foggia e Cosenza.

Al 7′ Leali doveva uscire fuori dell’area di rigore di testa per anticipare Maniero dopo un errato disimpegno di Billong.

al 9′ Iemmello lanciato in contropiede calciava in diagonale ma Perina respingeva in tuffo.

All’11’ Tutino entrava in area di rigore dalla destra e serviva con un rasoterra Mungo che incredibilmente da due passi a porta vuota spediva alto sulla traversa.

Al 13′ ancora Mungo servito dalla destra calciava al volo, ma la sua conclusione terminava sul fondo.

Al 17′ Chiaretti calciava dai venti metri, ma la sua conclusione veniva bloccata in tuffo alla sua destra da Perina.

Al 22′ Foggia in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dal solito Kragl dalla sinistra, Dermaku con una sciagurata deviazione sotto misura spediva la sfera alle spalle dell’incredulo Perina.

Al 25′ ancora Kragl da oltre trenta metri impegnava Perina con un diagonale bloccato in tuffo.

Al 27′ ammonito Legittimo (Cosenza) per gioco falloso.

Al 30′ ammonito Kragl (Foggia) per gioco falloso.

Al 33′ ammonito Agnelli (Foggia) per gioco falloso.

Al 43′ Baez servito da Tutino dal limite dell’area di rigore calciava alto sulla traversa.

Dopo un minuto di recupero il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi. Alla fine del primo tempo Foggia-Cosenza 1-0.

Al 52′ sugli sviluppi di in calcio di punizione battuto da Garritano, Dermaku colpiva la sfera di testa spedendola alta sulla traversa.

Al 55′ prima sostituzione per il Cosenza. Litteri per Maniero.

Al 61′ su un cross dalla destra di Baez , Garritano appostato sul secondo palo spediva la sfera sul fondo dalla corta distanza.

Al 62′ prima sostituzione per il Foggia. Marcucci per Galano.

Al 65′ un tiro-cross di Baez dalla destra terminava sul fondo tagliando tutta l’area di rigore.

Al 68′ seconda sostituzione per il Cosenza. Sciaudone per Garritano.

Al 70′ seconda sostituzione per il Foggia. Ngawa per Greco.

Al 72′ terza sostituzione per il Cosenza. Bruccini per Mungo.

Al 79′ un cross dalla destra di Baez, deviato da Ranieri, costringeva Leali, disturbato da due avversari, a bloccare in due tempi.

All’81’ terza sostituzione per il Foggia. Mazzeo per Chiaretti.

Al 90′ ammonito Leali (Foggia) per gioco non regolamentare (perdita di tempo).

Il direttore di gara concedeva 5′ di recupero.

Al 92′ Iemmello lanciato i contropiede da Kragl spediva sul fondo.

Dopo cinque minuti di recupero il direttore di gara metteva fine alle ostilità. Foggia batte Cosenza 1-0.