Nell’anticipo delle 11.00 della venticinquesima giornata, decima di ritorno, ennesima sconfitta stagionale per il Capurso, sconfitto sul proprio campo dal Castellaneta. Un punteggio tennistico maturato al termine di una partita dominata da un forte vento di scirocco. Ha avuto la meglio il Castellaneta come si evince dal rotodondo punteggio, ma il Capurso non ha fatto la vittima sacrificale. Le due squadre si sono espresse meglio quando hanno giocato contro vento. Il Castellaneta nonostante le non perfette condizioni del terreno di gioco, ha preferito non sconvolgere il proprio modo di stare in campo ; passaggi rasoterra, rapide triangolazioni, accompagnate da precise verticalizzazioni.Si potrebbe obbiettare che di fronte i tarantini avevano il Capurso, l’ultimo della classe. Giusto fino ad un centro punto.La compagine di Mister Fillanino ha giocato e forse meglio di quanto aveva fatto in precedenza, ma alla fine, come ampiamente previsto, la differenza nonostante le assenze di Gjonaj e Albano, l’hanno fatta i giocatori di maggior talento in organico nel Castellaneta come Di Benedetto, Di Matera, e tanti altri. Nel Capurso in evidenza su tutti il centrocampista tuttofare, Saverio D’Agostino, classe 99, dotato di buona tecnica e di un’ampia visione di gioco. Al di là della partita, al di là del risultato, oggi il Cra Puglia può vantare un altro primato, quello di aver fatto debuttare per la prima volta in un campionato di promozione, in qualita di assistente, una donna : la sig.na Milena Narracci, nella foto insieme all’arbitro Sig. Antonio Angelo Laera e al primo asssistente, Davide Addante. tutti e tre appartenenti alla sezione di Bari. Un debutto positivo che lascia ben sperare per il futuro. Dopo aver corso qualche rischio iniziale, il Castellaneta ha indirizzato la gara nei binari giusti andando a rete nel primo tempo con Labalestra, Di Benedetto, Di Matera. Nella ripresa,invece, sono stati Cantalice, Romanelli e ancora Di Matera ad arrotondare il punteggio.Tutti gol di ottima fattura, ma una citazione va fatta per Cantalice, che con una pregevole semirovesciata ha lasciato di stucco avversari e compagni di squadra.

Reti : 8′ Labalestra, 19′ Di Benedetto, 39′ Di Matera p.t.; 30′ Canatalice, 37′ Romanelli, 48′ Di Matera s.t..

Capurso : Cucumazzo, Carella, Mastrogiacomo, Loiacono(17′ st. Reti : La Gioia), Di Pierro, Crudele(25′ st. Stripoli), D’Agostino, Labianca(45′ st. Sasanelli), Gravina, Menga(11′ st. Martellotta), Lepore(38′ st. Altieri). All. Filannino.

Castellaneta : Bufano, De Comite, Russo( 19′ st. Dettoli L.), Panzarea(13′ st. Cantalice), Macluso, Dibenedetto,Recchia(21′ st. Dettoli),Di Matera, Labalestra(38′ st. <silvestri), Romanelli, Petrosino(31′ st. Borgia). All. D’Alena.

Arbitro : Antonio Angelo Laera della Sezione di Bari.

Assistenti :Davide Adanti e Milena Narracci della Sezione di Bari.

Mimmo De Gregorio per calciowebpuglia

(Riproduzione vietata)

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail