Contro il Picerno, la Virtus Francavilla di mister Trocini cambia qualcosa: è il solito 3-5-2 con Poluzzi tra i pali e Delvino, Marino e Caporale a completare il reparto arretrato. A centrocampo non c’è Albertini sulla destra, spazio a Setola; con Nunzella dal lato opposto. Mastropietro, Zenuni e Risolo a completare il centrocampo, con Vazquez e Perez in avanti. Parte forte la Virtus Francavilla che la sblocca subito al 12esimo: Setola pennella dalla destra un pallone perfetto per Perez, che di testa effettua una torsione perfetta e fa 1-0. Al 19esimo è sempre Perez che ci riprova con una staffilata dalla lunga distanza, ma trova prima una deviazione avversaria, e poi la respinta di Pane in corner. È un primo tempo totalmente di marca biancazzurra, con gli imperiali che ci riprovano con Vazquez al 42esimo, con un tiro però troppo morbido. A due minuti dal termine del primo tempo, però, al primo affondo ospite arriva il pareggio del Picerno: bello il cross dalla destra, che trova l’inzuccata vincente di Guerra, bravo a bruciare sul tempo il difensore biancazzurro, segnando il gol del pareggio.

Nella ripresa è sempre la compagine biancazzurra a provarci, con un’azione personale di Mastropietro che termina alta dopo pochi secondi. Ma è al 46esimo che c’è una grandissima occasione per la Virtus Francavilla: retropassaggio sbagliato della difesa ospite, con Perez che si divora il gol del vantaggio, spedendo incredibilmente la palla alle stelle. Ma al 48esimo il Picerno passa in vantaggio: Vrdoljak viene sgambettato in area da Marino e l’arbitro assegna il calcio di rigore: dal dischetto si presenta Esposito che non sbaglia e fa 2-1. All’ora di gioco si riaffacciano i biancazzurri in avanti, con una conclusione di Vazquez che termina però molto alta. Al 70esimo il Picerno ha una grande occasione per chiudere il match: Nappello calcia bene in porta ma trova la traversa, sul tapin si presenta Cecconi con la testa, che colpisce bene però è sfortunato e prende anche lui la traversa. Al 76esimo ancora una grande chance per la Virtus Francavilla: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Marino fa buona sponda per Perez, che di testa manca l’appuntamento con il gol.

Inutili le offensive dei biancazzurri, che non riescono a raddrizzare il risultato: finisce così dopo cinque minuti di recupero al Giovanni Paolo II, con il Picerno che si impone per 2-1 sulla Virtus Francavilla.

Virtus Francavilla Calcio-Az Picerno 1-2
Reti: 12’ Perez (VF) 43’ Guerra (AP), 48’ Esposito rig. (AP)

Virtus Francavilla Calcio: Poluzzi, Zenuni, Vazquez, Perez (77’ Baclet), Mastropietro, Delvino, Caporale (85’ Ekuban), Marino, Nunzella, Setola (51’ Di Cosmo), Risolo (51’ Albertini). A disp. Costa, Pambianchi, Castorani, Sparandeo, Marozzi, Sarcinella, Gallo. All. Trocini
Az Picerno: Pane, Vanacore (74’ Melli), Ferrani, Santaniello, Kosovan, Esposito (68’ Nappello), Zaffagnini (34’ Fontana), Lorenzini, Guerra (74’ Squillace), Vrdoljak, Romizi (68’ Cecconi). A disp. Cavagnaro, Mancini, Ripa, Ruggieri, Donnarumma, Brumat. All. Giacomarro

Arbitro: Mario Cascone di Nocera Inferiore (Andrea Nasti di Napoli-Giuseppe Pellino di Frattamaggiore)
Note: Ammoniti: Zenuni, Perez, Caporale, Delvino, Poluzzi (VF) Guerra, Cecconi, Kosovan (AP)
Recupero: 3’pt; 5’st.