Dopo la sentenza che ha visto il Picerno retrocesso all’ultimo posto del campionato di Serie C e i cinque punti di penalizzazione al Bitonto, con annessa mancata promozione in terza serie, è giunta anche la nota dell’A.S. Bisceglie Srl: “La società nerazzurra si prepara a far valere i propri diritti per una potenziale riammissione nel campionato di serie C

A seguito del Dispositivo numero 152 del 31 agosto 2020 della Sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionale sulla presunta combine tra Picerno e Bitonto, l’A.S. Bisceglie Srl rende noto che si muoverà nelle sedi e nelle modalità opportune per far valere i propri diritti su una potenziale riammissione nel campionato di Serie C.

La società, inoltre, comunica di aver già incaricato un avvocato sportivo per avviare tutte le procedure necessarie alla cura di tale causa”.