Virtus Molfetta, l’obiettivo è il cambio rotta.

Insidiosa trasferta contro l'Audace Cagnano

320

Dopo il pareggio contro il Real Zapponeta al Petrone con il punteggio di 2-2, la Virtus Molfetta si appresta ad affrontare l’insidiosa e forse più lunga trasferta del campionato contro l’Audace Cagnano.
Si gioca per la 7^ giornata d’andata del girone A di prima categoria, domenica 3 novembre con fischio d’inizio fissato alle 14.30 allo stadio Comunale Puzzone di Cagnano Varano.
Molfettesi decisi praticamente ad invertire rotta, soprattutto in trasferta, visto che negli ultimi due incontri di campionato si è riusciti a conquistare un solo punto dopo un avvio di campionato niente male. In settimana lo staff tecnico intensificando gli allenamenti sta cercando di aver in condizione qualche elemento che da inizio stagione non è riuscito a dare il massimo in seguito ad alcune noie di natura muscolare. Il team allenato da Pantaleo de Gennaro, subentrato settimana scorsa, è situato all’ottavo posto a quota otto punti e cercherà al più presto di acquisire le nuove direttive tecniche di un allenato esperto.
L’obiettivo, visto il roster allestito, è quello di tornare nei piani alti della classifica visto le individualità importanti e la voglia di un gruppo maturo. Allo stesso tempo ci sarà da sfatare anche il tabù esterno: un solo punto nelle tre trasferte fino ad ora a disposizione.

Sul lato opposto l’Audace Cagnano cercherà di ben figurare tra le mura amiche dopo la sconfitta esterna contro la Virtus San Ferdinando con il punteggio di 2-0. I biancorossi dopo le prime due vittorie in campionato (entrambe con il punteggio di 1-0) negli incontri successivi sono riusciti a raccogliere un solo punto: due sconfitte ed un solo pareggio contro la Virtus Andria (0-0). Il team allenato da mister Giuseppe Russo (in sei giornate ha siglato quattro reti, subendone sette) avrà sicuramente l’obiettivo di salvarsi il prima possibile per poi eventualmente mirare a traguardi più ambiziosi.

Siamo un gruppo giovane quindi è normale aver commesso degli errori in queste prime giornate -ammette subito Edoardo Cormio– . Questa settimana – analizza ancora il centrocampista biancorosso – abbiamo lavorato tanto e con la massima intensità. Siamo un grande gruppo e cercheremo in questa difficile trasferta di conquistare i primi tre punti fuori casa. L’obiettivo è quello di dare il massimo seguendo mister de Gennaro ed ascoltando gli elementi più esperti del team, la priorità resta quella di risalire in classifica. Per quanto mi riguardasottolinea il “pitbull” molfettese- abbiamo una squadra forte e competitiva e mi sono trovato benissimo sin da subito con tutti e cercherò con il giusto impegno di raggiungere gli obiettivi prefissati dalla società