Gli azzurri saranno di scena al “Riccardo Spina” di Vieste per il primo impegno di dicembre, il terzultimo del girone d’andata

Rinvigorita dal successo interno contro il Gallipoli, l’Unione Calcio Bisceglie si appresta a disputare un altro match dal coefficiente di difficoltà elevato. Difatti, domenica 2 dicembre, gli azzurri saranno di scena al “Riccardo Spina” di Vieste ospite dell’Atletico Vieste nel tredicesimo e terzultimo impegno del girone d’andata (fischio d’inizio ore 14.30).
Una gara complessa in quanto la squadra allenata dal tecnico Bonetti occupa la quinta posizione in classifica con 18 punti, frutto di quattro vittorie, sei pareggi e due sconfitte e sta attraversando un ottimo periodo di forma essendo reduce da sei risultati utili consecutivi, con una preziosa imbattibilità casalinga che è ormai il marchio di fabbrica della collaudata società garganica. Nell’ultimo turno i biancazzurri hanno impattato per 1-1 contro la Molfetta Sportiva.
L’Unione Calcio, d’altro canto, si presenterà allo “Spina” con il chiaro intento di proseguire la striscia di imbattibilità che dura da tre gare, provando a tornare a casa con l’intera posta in palio che le permetterebbe di restare agganciato alle formazioni che la precedono nella corsa salvezza.
Si tratta del settimo match tra i biscegliesi e l’Atletico Vieste, con il bilancio di due vittorie per gli azzurri, un pareggio e tre affermazione della squadra garganica.
Nell’ultimo precedente, le due squadre diedero vita ad un match pirotecnico vinto dal Vieste per 3-2. I padroni di casa passarono in vantaggio con Soria e replicarono poco dopo con Raiola. L’Unione Calcio, dapprima accorciò le distanze con Quacquarelli e successivamente pareggiò i conti con Bartoli, prima della rete al 94’ di Antonio Compierchio permise al Vieste di portare a casa l’intera posta in palio.
Assenze tra le fila azzurre, viste le squalifiche del capitano Miguel Altares e di Antonio Caprioli, entrambi appiedati per un turno dal giudice sportivo.
L’incontro sarà diretto da Ruggiero Doronzo della sezione di Barletta, che sarà coadiuvato da Michele Fracchiolla (Bari) e Federico Peloso (Barletta).