Notte magica per il Lecce di Fabio Liverani che espugna l’ “Artemio Franchi” di Firenze battendo la Fiorentina grazie a un gol di Andrea La Mantia. Una partita giocata sopra le righe per i ragazzi di Liverani che dopo un primo tempo in sordina escono fuori e nel secondo tempo fanno vedere tutto quello che di buono sanno fare. Il gol del ritrovato bomber arriva al 49′ minuto e sa di liberazione per un ragazzo umile che ha saputo aspettare il suo momento nonostante le difficoltà che la nuova categoria comporta.
Con questo risultato il Lecce raggiunge il Milan a quota 14 punti in classifica, un risultato inaspettato e a tratti impensabile ad inizio campionato. Il merito di questo miracolo è di tutti, dalla dirigenza al mister, passando per gli splendidi tifosi senza tralasciare assolutamente i veri protagonisti di queste imprese, ossia i calciatori che stanno dimostrando di essere soprattutto grandi uomini.
Lecce non è una piazza facile, ma è un ambiente che sa dare calore e grandissima riconoscenza a chi onora la maglia che indossa. I tifosi lo hanno capito e poco importa se le restrizioni nelle trasferte, spesso troppo superficiali, possano provare penalizzare questa splendida tifoseria perchè la passione ed il sentimento per chi lotta non verranno mai meno.

Danilo Sandalo