Una decisione praticamente certa già da diverso tempo viste le note difficoltà della squadra dei Sassi che l’hanno condotta a precipitare in fondo alla classifica con ben 32 punti di penalità.

La sfida valevole per la ventiquattresima giornata di campionato fra Matera e Bisceglie, da giocarsi presso lo stadio “XXI Settembre – Franco Salerno” a partire dalle ore 20:30 si disputerà a porte chiuse.

Lo ha stabilito il Prefetto di Matera Bellomo, in relazione alle segnalate criticità, da parte della società Matera Calcio srl, riguardo l’assenza dei servizi di stewarding e ai rilievi dei Vigili del Fuoco.

Una situazione critica per la squadra della città capitale europea per la cultura la quale ha portato ad una diaspora di calciatori in rosa e che manderà in campo per l’occasione la formazione Berretti: due ex tesserati dei biancazzurri sono stati inseriti last minute nell’organico di mister Rodolfo Vanoli: si tratta del centrale di centrocampo con proiezioni offensive classe 1997 Lukazadyo Bangu, di origini congolesi via Fiorentina, e l’esperto Vittorio Triarico.

Con loro giunge in riva all’Adriatico anche l’attaccante diciannovenne Domenico Cuomo, di proprietà della Sampdoria e con zero presenze all’attivo nelle fila della Vis Pesaro in questo scorcio di stagione. Al gong del mercato di perfezionamento hanno salutato la casacca nerazzurro stellata Anthony Messina, girato al Roccella in serie D (stesso girone del Bari quello I, ndr) e Ramiz Petova, destinazione Sangiovannese.

Bartolomeo Pasquale