Esordio in Coppa Italia per il Cerignola di mister Bitetto davanti ad una degna cornice di pubblico pronto ad applaudire i propri beniamini. Bitetto schiera i suoi con uno spavaldo 4 3 3 affidandosi all’esperienza in difesa di Abruzzese e Allegrini coppia centrale, in avanti a supportare Lattanzio ci sono Sante Russo ed Esposito. Parte subito bene  il Cerignola che al 5’ tenta di sorprendere il portiere avversario con una sventola da fuori di Lattanzio, ma l’estremo difensore ospite Sposito non si fa sorprendere smanacciando il pallone in area. La pressione  dei padroni di casa continua e sugli sviluppi di un calcio d’angolo il Cerignola va in rete  al 21’, Esposito dalla bandierina pennella un cross che attraversa tutta l’area di rigore e finisce sulla testa di Abruzzese che non deve far altro che poggiare la palla alle spalle dell’incolpevole Sposito. Gli ofantini non sono paghi e continuano ad attaccare a testa bassa, al 30’ Lattanzio sfiora il raddoppio: la punta gialloblu riceve palla al centro dell’area, spalle alla porta si gira su se stessa, e calcia sfiorando l’incrocio dei pali. Il funabolico Esposito delizia il palato fine del pubblico del “Monterisi” tentando più volte la giocata e di esterno al 34’ sfiora la traversa. Finisce così la prima frazione di tempo con la squadra del patron Grieco che va negli spogliatoi meritatamente in vantaggio, raccogliendo meno di quanto seminato. Nella prima parte della seconda frazione l’Audace si limita ad amministrare il vantaggio e il Campobasso timidamente si affaccia nell’area ofantina, con conclusioni dalla distanza, ma alla mezz’ora  della ripresa il Cerignola raddoppia: fendente angolato da oltre 25 metri di Alessio Esposito che sorprende il portiere molisano per la gioia dei tanti tifosi presenti. Il Cerignola dilaga due minuti più tardi del secondo tempo quando il neoentrato Loiodice raccoglie un traversone che taglia tutta l’area, battendo imparabilmente l’incolpevole Sposito. Girandola di cambi nelle file dei gialloblu, con le riserve che danno nuova linfa alla squadra di mister Bitetto. Proprio dalla panchina arriva il  poker delle cicogne che ad una manciata di minuti dallo scadere del secondo tempo: Foggia abile e testardo riesce a vincere diversi contrasti, facendosi spazio nella difesa ospite tira di potenza e infilza l’estremo difensore ospite. Quando già gli spalti cominciano a svuotarsi con i tanti tifosi soddisfatti dell’egregia prestazione dei gialloblù Loiodice porta a cinque le marcature, partendo in contropiede e battendo per l’ennesima volta il portiere molisano. Soddisfatto mister Bitetto a fine partita con la squadra che passa il turno di Coppa in scioltezza e si prepara all’esordio in campionato del 16 settembre.

Matteo Bancone

TABELLINO AUDACE CERIGNOLA VS CAMPOBASSO: 5-0

5’Abruzzese 28’st. Esposito A.,30s.t. Loiodice  43’s.t. Foggia, 45’s.t. Loiodice

AUDACE CERIGNOLA:Abagnale, Cascione, Russo, Carannante(39’s.t. Tedone), Abbruzzese, Allegrini, Longo, Esposito(37’s.t. Pollidori),Lattanzio(29’s.t. Foggia), Esposito (18’s.t.Loiodice), Russo S.(24’s.t. DiCecco). A disp: Vassallo, Tedone, Pollidori, Ujka, Nardella, Parise. All. Bitetto

Campobasso: Sposito,Antonelli, Delprete,Diop, D’orsi,Allocca, DaDalt, Danucci, Branicki (11’s.t. Progna), Improta, Minchillo(19’s.t.Fagnani) A disp: Pezzella, D’Angelo,Martinelli, Palmieri, Morra,Giacobbe, Tommasini, All.Mandragora

ARBITRO: sig Gregoris (Pescara) Assistenti: Dell’arciprete(Vasto), Miccoli(Lanciano)

AMMONITI :

ESPULSI:

NOTE: