Doveva essere una bella giornata di sport e tale è stata tra Troia ed Aduace Cagnano. I gialloverdi non concrettizano nel primo quarto di gara e cedono alla difesa ospite che resta la meno battuta del campionato. Mister Cesare Di Franco, con il collaudato 4-3-3, dovendo fare a meno dell’instancabile Marracino, indisponibile, arretra Savino a centrocampo. In porta va Curiale, che disputa una gara accorta senza subire più di tanto grazie alla difesa ben gestita dai centrali Tozzi e Potito, affiancati da Giordano a destra e da Di Gennaro a sinistra. Al centro del campo c’è Spatola a mettere ordine affiancato, oltre che, da Savino, da capitan Berardi, che rientra dal primo minuto. In attacco Perna fa da boa alle incursioni di Morena e de Biase. Restano a disposizione Tucci, Lostorto, Tricarico, Salandra, Pacifico, Ciccarelli, Casoli ed il ritrovato Veneziano. Gara tosta ma bella da vedere nella prima frazione di gara con i gialloverdi che fanno la partita e con il Cagnano che aspetta nella sua metà campo. Le occasioni più limpide ce li hanno i ragazzi di mister Di Franco che non riescono a concretizzare prima con Perna poi con Morena. Si fa pericoloso anche de Biase ma non si riesce a centrare lo specchio della porta. Nella ripresa gara più equilibrata e maschia, ne fa le spese Tozzi che rimedia un secondo giallo che lascia il Troia in dieci per l’ultimo quarto d’ora di gioco. Ma prima del rosso a Tozzi le occasioni per andare in vantaggio arrivano sui piedi di de Biase e Spatola ma bravo l’estremo portiere garganico che per due volte respinge in corner. Entra Casoli per Morena, Ciccarelli per Berardi, Salandra per Giordano ed infine c’è anche spazio per Veneziano che subentra a de Biase. Il Troia recrimina per un paio di entrate dure non sanzionate adeguatemente dal direttore di gara che ammonisce anche Ciccarelli per simulazione quando c’erano tutti gli estremi per il penalty dagli undici metri. Termina 0-0 dopo quattro minuti di recupero con gli apllausi del pubblico presente. Il Real Zapponeta pareggia (2-2) a Santeramo e così i nostri ragazzi mantengono la vetta. Domenica 9 dicembre si osserverà il turno di riposo, mentre domenica 16 pv si chiuderà il girone di andata con l’ostica trasferta di Castelluccio dei Sauri contro la Virtus. Campionato dunque equilibrato come previsto. Risultati e classifica lo dimostrano. Ora bisgonerà restare sempre più compatti per fare punti e restare lì in alta quota..e come mostrano alcuni tifosi giunti al Comunale di Biccari: ‘Ave Cesare’: per ringraziare il mister per quanto sta dando a questo gruppo e come lo stesso stia rispondendo alla grande divertendosi e facendo divertire.