In vantaggio con la prodezza su punizione di Fazio, i biancoblu di mister Fumai si fanno raggiungere nel secondo tempo dal colpo di testa di Vilella. Termina 1-1 una gara combattuta anche se al novantesimo la Football può recriminare per un calcio di rigore non concesso per l’atterramento in area di Abrusci.

La cronaca

In avvio di gara il Modugno ci prova in due occasioni. Prima è Turitto a calciare in maniera imprecisa dalla distanza, poi è Corallo a colpire debolmente tra le braccia di Miale. La Football reagisce pochi secondi più tardi con la conclusione di Marco Tassielli che termina tra le braccia del portiere avversario. Al 9’ Cicero(F) in velocità supera il terzino e crossa rasoterra in area ma Abrusci manca di poco l’appuntamento con il pallone. Al 10’ Foggetti(M) calcia a colpo sicuro una punizione dal limite, ma Laneve(F) riesce a deviare di testa in corner. Al 23’ la Football si porta in vantaggio. Punizione magistrale di Fazio e palla nel sacco per il gol dell’1-0. Alla mezz’ora Laneve(F), in mischia, non riesce a colpire verso la porta da ottima posizione. Qualche minuto più tardi Drago(M) di testa serve per l’accorrente De Cristoforo che da pochi passi colpisce sopra la traversa. Dopo 3’ di recupero si va all’intervallo con la Football in vantaggio per 1-0.

Nell’intervallo mister Fumai è costretto al primo cambio. Fuori Cicero (contusione allo zigomo a seguito di uno scontro di gioco) e dentro Capussela. Al 51’ il Modugno pareggia. Cross dalla destra di Corallo e Vilella sfiora appena di testa ingannando Miale. La Football prova subito a reagire. Al 58’ Colaianni(F) si libera dell’avversario in area e calcia con il mancino impegnando Sciannimanico(M) che blocca in due tempi. Qualche minuto più tardi è ancora Colaianni a rendersi pericoloso in area calciando debolmente tra le braccia dello stesso Sciannimanico(M). A metà della ripresa Drago penetra in area di rigore ma tarda la conclusione finendo a terra: il direttore di gara lascia proseguire non ravvisando alcun contatto falloso. Al 70’ Foggetti(M) calcia alto di poco dal limite dell’area. Mister Fumai richiama in panchina Colaianni gettando nella mischia Giannini e qualche minuto più tardi Antonicelli subentra a Carnevale. Al 90’ Abrusci riceve palla in area, sposta il pallone per battere a rete con il sinistro ma il difensore lo atterra agganciandolo; tra lo stupore generale di tutti, per l’arbitro non ci sono gli estremi per assegnare il calcio di rigore. Fino al triplice fischio non accade più nulla. Football Acquaviva e Soccer Modugno non riescono a superarsi e il match termina in parità, 1-1.

Tabellini

FOOTBALL ACQUAVIVA: Miale, Racano, Trotti, Fazio, Laneve, Cardinale, Carnevale (84’ Antonicelli), Tassielli, Abrusci, Colaianni (74’ Giannini), Cicero (46’ Capussela). A DISP.: Carnevale, Linzalone, Leo, Vasco, Lagravinese, Tisci. All. Muzio Fumai.

SOCCER MODUGNO: Sciannimanico, Palermo, Piccolino (55’ Mongiello), Spina, Turitto, Antonaci, Morelli (24’ Vilella (78’ Armenise)), Corallo, De Cristoforo (88’ Patruno), Foggetti, Drago. A DISP.: Rana, Volpe, Guercio, Manduca, Cesario. All. Clemente Pasquale.

AMMONITI: Miale, Racano, Laneve, Cardinale (Football Acquaviva) – Palermo, Piccolino, De Cristoforo, Foggetti (Soccer Modugno)

RETI: Fazio (Football Acquaviva) – Vilella (Soccer Modugno)

SPETTATORI: 200 circa