Il Lucera Calcio batte la Virtus Molfetta e mantiene il passo delle prime, rimanendo, tra l’altro, solo al terzo posto della classifica. La vittoria è stata, però, sofferta, perché, secondo mister Bertozzi, la squadra ha risentito della partita di coppa di giovedì scorso. La Virtus Molfetta, nel tratto finale, con un forcing neanche tanto irresistibile ha messo in apprensione pubblico e panchina di casa. Il tecnico biancoceleste ha urgente bisogno di un numero maggiore di giocatori, per rimanere in alto ad accarezzare i sogni di gloria.
La lista di quelli che hanno deciso di andare via, da oggi, conta anche il nome di Valente, uno dei migliori portieri in circolazione.

Il Lucera Calcio parte bene con una manovra fluida e gioco largo sulle fasce; ma, nonostante la foga esibita negli ultimi metri, Raimondi, l’estremo biancorosso, non corre grossi rischi. La Virtus Molfetta si fa vedere, al 10′, con De Pinto, il cui tiro dal limite si perde di molto a lato. Il Lucera Calcio passa in vantaggio, al 29′, quando Favilla, in mischia, è il più lesto a intercettare e deviare in rete la punizione battuta da Balletta a ridosso della linea di fondo campo.
Il goal subìto spinge la Virtus Molfetta ad avanzare, aprendo spazi alle proiezioni degli avversari. Mamah, al 34′, da destra, lancia per De Paolis; l’attaccante, però, è anticipato da un difensore. Al 35′, è Balletta, in mischia, a mandare di poco fuori un pallone servito da Pellegrino, abile a districarsi sulla corsia di sinistra. La Virtus Molfetta pareggia al 39′; Raimondo finalizza un veloce contropiede. La gioia ospite si spegne presto, perché Simone D. rompe il nuovo equilibrio, al 46′, accompagnando una girata ravvicinata di Mamah.

La ripresa si apre con Curci che salva il risultato sbarrando la strada del goal a un solitario Cormio, che, alla fine di una ripartenza, tira addosso al numero uno di Bertozzi. La Virtus Molfetta cerca la via della rete; tuttavia, al 23′, Conticelli sfiora il palo; mentre, al 39′, Raimondi mette in angolo una punizione dal limite di Mamah.
Negli ultimi minuti, la pressione degli ospiti si accentua; Lucera Calcio in affanno. Ricci, invece, mostra le energie necessarie per partire in contropiede e servire Balletta, che manda alto, oltre il montante. La partita si conclude dopo cinque minuti di recupero e sugli spalti si tira un respiro di sollievo. Continua la striscia dei risultati positivi.

Il prossimo turno, domenica 8 dicembre, prevede la trasferta sul campo dello Stornarella, penultimo in classifica.

LUCERA Curci, Conticelli (33’st Pilone), Pellegrino, Bortone (33’st Disciglio), Rotondo, Favilla, Simone D. (16’st Di Gioia), Simone G., De Paolis (16’st Ricci), Balletta, Mamah. All.: Bertozzi.