Mister Vivarini nel post gara della sfida contro la Virtus Francavilla, commenta al sito ufficiale del club il diciannovesimo utile consecutivo per il suo Bari: “Una buona prestazione quella di oggi, di alto livello contro un avversario difficile; è stata una partita pulita, era quello che chiedevamo, che cercavamo. Complimenti alla squadra, i ragazzi sono stati bravi a mantenere le consegne e fare quello che avevamo preparato durante la settimana, soprattutto nel palleggio. Ora può sembrare facile, ma non lo era per niente perchè il Francavilla ha dimostrato di essere una squadra in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Se in passato i cambi non sempre sono stati efficaci, stasera, anche chi è subentrato ha avuto grande impatto sulla gara, la squadra ha rialzato il baricentro, abbiamo ripreso a pressare alto; grande impatto di tutti, complimenti. Piglio, atteggiamento, occasioni, intensità, ma c’è da lavorare, bisogna migliorare sempre. Compito arduo il vincere sempre, bisogna diventare perfezionisti. Oggi non abbiamo concesso nulla, ma queste partite serve farle su tutti i campi, con personalità e capacità di sviluppare gioco”.

Sul mercato: “Ci vuole un po’ di tempo per i nuovi, ma non posso che essere soddisfatto: Laribi è da subito entrato con grande entusiasmo nel progetto; Ciofani subito dal primo minuto perchè ha già lavorato con me, sa cosa chiedo e lo ha fatto, però non mi aspettavo il suo gol. Maita conferma qualità e quantità, Folorunsho ha grandi qualità, se è in condizione si vede come stasera, ma deve continuare a lavorare; Costantino è entrato con il giusto atteggiamento. Ora pensiamo al Monopoli, con lo stesso piglio, cercando di dare continuità alla prestazione di oggi. Non guardo in casa d’altri, solo a noi, non possiamo sbagliare, non molliamo l’osso. I 19 risultati utili? Il mio personale è 25, spero di superarlo”.