Sarà la Virtus Francavilla la prima squadra del Girone C a scendere in campo in una gara ufficiale della stagione 2019/2020. I biancazzurri questo pomeriggio ospiteranno al “Giovanni Paolo II” il Novara nel primo turno di Coppa Italia. Una gara importante per la squadra pugliese perché sarà il primo vero test probante dopo la preparazione estiva ed in vista del campionato che inizierà tra una ventina giorni. Ma ovviamente non solo.

Dopo due anni infatti la Virtus Francavilla torna a casa, a Francavilla Fontana. Per le stagioni 2017/18 e 2018/19 il club ha dovuto spostarsi per le gare interne al “Franco Fanuzzi” di Brindisi. Non una distanza eccessiva, sono circa quaranta i chilometri che dividono i due centri, ma certo non giocare nella propria città influisce in particolare sulla presenza di pubblico.

Giocare nel proprio stadio, nella città che porta il nome della squadra, dà un quid in più, una spinta che altrimenti si viene a perdere. Per riavere il “Giovanni Paolo II” la Virtus Francavilla ha dovuto attendere parecchio. Ma ora il sintetico farà bella mostra di sé e il pubblico non dovrà più viaggiare per vedere le gare di una squadra che nelle ultime due stagioni ha comunque ottenuto ottimi risultati.