Dopo Barletta, Trani: l’Unione Calcio Bisceglie prosegue il proprio percorso nel campionato di Eccellenza pugliese affrontando l’ennesima vicina di casa. La Vigor Trani di mister Giuseppe Scaringella (che è succeduto in panchina all’ex DS biscegliese Beppe Sangirardi, ndr) è una squadra in salute come testimoniano gli otto punti raccolti nelle ultime quattro uscite ed in occasione della nona giornata di campionato avrà altresì dalla sua il pubblico amico dell’impianto “Comunale” di via Superga.

Dall’altro canto l’Unione ha bisogno di riempire la casella “vittorie in trasferta” ancora ferma a quota zero e l’esperienza del tecnico Mimmo Di Corato, subentrato a mister Paolo De Francesco, potrà essere utile per colmare questa lacuna. Alla vigilia del match ha parlato l’attaccante Christian Albrizio: «Ci aspetta una gara molto difficile, considerando la qualità dei giocatori del Trani ed un terreno di gioco storicamente insidioso. Noi, d’altro lato, andremo a Trani per fare la nostra gara provando a centrare il risultato pieno. Vogliamo scalare posizioni in classifica dopo un inizio di campionato al di sotto delle aspettative».

Sull’ultimo turno ed il pareggio ottenuto sul Barletta, Albrizio spiega: «Recuperare due gol contro una compagine di alto livello quale il Barletta non è facile, ma il risultato ci ha permesso di metterci alle spalle una settimana turbolenta, consentendoci allo stesso tempo di preparare al meglio la gara di Trani».

Per la sfida da tenersi nel pomeriggio di domenica quattro novembre a partire dalle ore 14:30, torna a disposizione il difensore classe 99 Marco Palumbo.

Per gli amanti delle statistiche il bilancio fra le due compagini è in assoluto equilibrio con un leggero vantaggio per il Trani in computo di vittorie su undici sfide sinora svolte (tre vittorie per i biscegliesi contro le quattro per i tranesi, ndr).

L’incontro sarà diretto da Alessandro Vincenzo Ancona della sezione di Taranto, coadiuvato da Carlo Alberto Tomasi (Taranto) e Gianmarco Spedicato (Lecce).