Passo falso del Veglie contro l’Avetrana

512

Passo falso del Veglie che regala letteralmente la partita agli ospiti che segnano due reti con due tiri in porta, aiutati da un arbitraggio incerto che tarda a sanzionare il loro gioco maschio e contribuisce nel suo piccolo a determinare il risultato.
Nel primo tempo, al 5′. Allegrini (un ex ) tenta un tiro da fuori che non sorprende Fina e, al 6′, Fanigliulo conclude fuori su passaggio di Keita. All’11’, il portiere ospite para con difficoltà un calcio di punizione di Cezza che Lillo ribatte sul fondo.Al 23′, improvvisamente gli ospiti passano in vantaggio con un gran tiro da fuori di Toumi e, al 26′, Fina blocca una conclusione di Kunde dopo un calcio d’angolo.Il resto del primo tempo è tutto biancazzurro: al 31′ Baba manda al portiere su passaggio di Mancini, al 36′ Zecca lo imita dopo calcio d’angolo, al 41′ una conclusione di Keita viene murata dalla difesa ospite,al 44′ Di Giacomo respinge di pugno su tiro di Cortese che al 45′ manda oltre la traversa con un tiro da fuori area e al 46′ il portiere avetranese blocca su traversone di Keita.

Nella ripresa, al 1′, la difesa ospite ha la meglio in una serie di batti e ribatti, al 3′ Baba manda alto con un forte tiro al volo, al 9′ Fanigliulo conclude su fondo, imitato al 16′ da Giannuzzi su passaggio di Zecca, al 20′ l’insufficiente arbitro Rossiello sorvola su un atterramento di Petruzzella in area di rigore.Al 24′,su azione di rimessa che trova impreparata la difesa vegliese, gli ospiti trovano un immeritato raddoppio con Kunde.
Il colpo scatena il Veglie e, al 26′ ,Cortese (alla sua quinta rete in campionato ) accorcia le distanze su passaggio di Giannuzzi.Al 32′, Di Giacomo para su punizione di Giannuzzi e al 35′ si ripete sullo stesso Giannuzzi, servito da Petruzzella.
Al 37′, sempre Giannuzzi , in fuga solitaria , spreca per eccesso di precipitazione e manda sul fondo il tiro del pareggio.Al 42′,Di Giacomo para in due tempi su conclusione di Cortese e, al 45′ ,neutralizza oltre la linea una conclusione di Zecca.Ma l’arbitro,non aiutato dall’assistente,non convalida e l’Avetrana incassa una immeritata vittoria. Urge intervenire nel prossimo mercato di dicembre per colmare alcune falle che vanificano il lavoro di tanti ottimi giocatori biancazzurri.

VEGLIE : FINA ;CARLUCCIO, ZECCA; CEZZA (p.t.32′ GIGANTE ), SAMBATI, MANCINI; KEITA (s.t. 15’GIANNUZZI ), BABA, FANIGLIULO (s.t. 15′ PETRUZZELLA ), LILLO (s.t. 38′ QUARTA ), CORTESE.
In panchina :PETRELLI, GHAZI, ROSATO, DE MAURO,
SPAGNOLO. All.:TONDI

A.S.AVETRANA: DI GIACOMO; MAGGIO, TRISCIUZZI; ALLEGRINI, PERRONE, TALO’; SANYANG, CAPUTO (s.t.20′ PROTOPAPA ), TOUMI, KUNDE (s.t 40’ANGELE’), LECCE (s.t.22’GRECO).
In panchina :TOLARDO, QUARANTA,CALO’, FISCINI,
FRANCHINI, MINELLI.All.:FRANCO

ARBITRO:ROSSIELLO di Molfetta
RETI:p.t. 23′ TOUMI; s.t. 24′ KUNDE,26′ CORTESE.

LORENZO CATAMO