Con la vittoria del Cagliari sulla Sampdoria nel posticipo di lunedì si è chiuso il 14° turno del massimo campionato, uno dei più frizzanti e sorprendenti dell’ intero campionato. Proprio così perchè la vittoria dei sardi per 4-3 in rimonta è arrivata all’ ultimissimo secondo dopo essere stati in svantaggio per 3-1 fino a pochi minuti dal termine! Altri risultati eclatanti arrivano da Firenze, dove il Lecce ha battuto la Fiorentina con un gol del rinato bomber La Mantia, e da Torino dove il Sassuolo ha imposto alla Juve di Sarri e CR7 un pareggio che nessuno si aspettava tanto meno considerando il fatto che De Zerbi ha dovuto schierare il giovane portiere Stefano Turati che alla fine è risultato essere tra i protagonisti indiscussi della gara. In linea con questa situazione “esplosiva” vi è anche la vittoria del Bologna in casa del Napoli per 2-1, anche in questo caso in rimonta. Vince finalmente il Milan di Pioli grazie all’ 1-0 ai danni del Parma al Tardini. Vittorie ordinarie invece per Inter, Lazio, Roma e Atalanta rispettivamente contro Spal, Udinese, Verona e Brescia. Per i nerazzurri di Conte il risultato positivo di Ferrara vuol dire sorpasso sui bianconeri. La sfida salvezza tra Genoa e Torino finisce con la vittoria granata per 1-0 con i rossoblu rimasti a secco.
A concludere questa giornata scoppiettante poi ci ha pensato il presidente del Brescia, Massimo Cellino, il quale dopo aver esonerato Eugenio Corini per far posto a Fabio Grosso questa volta esonera il secondo per richiamare nuovamente il primo!!!
Quindi tutto si può dire tranne che di essersi annoiati questa volta e chissà che non sia il legittimo auspicio per nuovi scoppiettanti colpi di scena!

Danilo Sandalo