A distanza di un mese, o poco più, dall’ultima volta, la Rinascita Rutiglianese ritrova, contro il Ginosa, i tre punti collezionando, al contempo, il secondo risultato utile consecutivo dopo l’ottimo pari esterno di Apricena. Il 2-0 rifilato ai tarantini, però, consente ai granata di mister Colucci di tornare, anche e soprattutto, a far festa davanti al pubblico rutiglianese che attendeva una vittoria dal 25 novembre scorso (3-0 alla Liberty) e che, dopo il triplice fischio, ha riservato applausi a Gentile e soci per la prestazione offerta.

CRONACA – Se pur con qualche avvicendamento in campo, mister Colucci riconferma il 4-4-2 utilizzato ad Apricena: tra i pali c’è Addante, Gernone torna nel cuore della difesa complice la squalifica di D’Addiego, Barbati rimpiazza Iurlo in mezzo al campo e Magistro viene preferito a Baldè sulla corsia di sinistra. Pizzulli, sponda Ginosa, si affida alla difesa a 3 e all’estro di Tragni e dell’ex Di Fonzo sulle corsie; Musa Leigh è, invece, il terminale offensivo. Il primo appunto sui taccuini giunge al 10′, allorquando Addante blocca una conclusione debole di Di Fonzo. Quattro minuti più tardi, Ferro V. scappa via sulla corsia di competenza, entra in area e tenta il cross al centro per le punte: suggerimento smorzato, però, da una zolla del terreno di gioco. Al quarto d’ora, Magistro pennella da calcio piazzato, Ferro V. anticipa tutti con la testa ma Giampietruzzi blocca. La replica ginosina è affidata, nuovamente, a Difonzo che, da posizione defilata, opta per la soluzione con l’esterno: Addante si accartoccia e para. Al botta e risposta poc’anzi raccontato, fa seguito una fase di gioco scialba di emozioni in cui le contendenti si annullano. Al 44′, però, Ferro M. trova il giusto corridoio per Pizzuto che, in allungo, non riesce ad imprimere forza al pallone. Rutiglianese più propositiva nel finale di frazione: al 45′ Tanzella, dalla trequarti, arma l’inzuccata di Dipierro che termina tra le braccia di Giampetruzzi; un minuto dopo, Ferro M. manca l’appuntamento, sul secondo palo, su invito a nozze di Pizzuto dalla sinistra. L’ultimo sussulto porta la firma del tarantino Tragni che, dal vertice alto dell’area di rigore, scalda i guantoni di Addante. Punteggio invariato, quindi, all’intervallo.

La ripresa si apre con un velenoso tiro-cross dalla destra di Dipierro, smanacciato, con la mano di richiamo, da Giampetruzzi. Al 52′ Gentile svetta in mischia, sugli sviluppi di calcio piazzato ben calciato da Dipierro, ma inquadra solo l’esterno della rete. La Rutiglianese continua a premere alla ricerca del vantaggio: al 56′ Ferro V., con una deliziosa sponda di petto, arma la conclusione di Pizzuto, tratto in inganno da un rimbalzo beffardo della sfera. Sono, ad ogni modo, le prove generali per il vantaggio che, dopo l’espulsione per somma di gialli rifilata dalla sig.ra Cacciapaglia a Pignatale, giunge puntuale al 63′: un tiro-cross di Gentile, dalla destra, sfila indisturbato in area di rigore e si insacca alla destra dell’immobile Giampietruzzi per l’1-0. Quattro minuti più tardi, Colucci inserisce Baldè al posto di Magistro. Intanto Pizzuto, al 70′ esatto, rimedia il secondo giallo del pomeriggio e lascia i suoi in dieci ristabilendo, così, la parità degli uomini in campo. Pizzulli prova a rimescolare le sue carte inserendo Donno e D’Angelo per Tragni e Difonzo. La Rutiglianese, però, si difende con ordine e all’89’ chiude i conti con il subentrato Bux, abile – con la testa – a finalizzare una strepitosa cavalcata di Baldè sulla corsia di sinistra. Nei quattro minuti di recupero, poi prolungati, non accade più nulla: i granata vincono 2-0 e tornano a respirare in classifica.

RINASCITA RUTIGLIANESE-GINOSA 2-0 (0-0)

RUTIGLIANESE: Addante, Tanzella, Lorusso, Dipierro, Gernone, Gentile, Ferro V. (dal 46′ s.t. Sasanelli), Barbati, Pizzuto, Magistro (dal 22′ s.t. Baldè), Ferro M. (dal 40′ s.t. Bux) – all. Colucci

GINOSA – Giampetruzzi, Ciardo, Carlucci, Egitto (dal 13′ s.t. Camara), Lippolis, Pignatale, Di Fonzo (dal 38′ s.t. D’Angelo), Romeo, Musa Leigh, Cellamare, Tragni (dal 32′ s.t. Donno) – all. Pizzulli

RETI: 18′ s.t. Gentile, 44′ s.t. Bux
AMMONITI: Dipierro (R) – Egitto (G)
ESPULSI: Pignatale (G) al 15′ del s.t. per somma di gialli – Pizzuto (R) al 25′ del s.t per somma di gialli
ANGOLI: 2-1 / 2-1
RECUPERO: +3 / +4

Michele Rubino