Il Nardò non sa più vincere

30

NARDO’-POMIGLIANO 1-1

Reti:38′ Monopoli (N), 48′ Buonocore (P)

Nardò: Mirarco, Scipioni, Aquaro, Bolognese, Mingiano, Centonze (dal 86′ Infusino), Monopoli, Arario, Bertacchi, Giglio, Molinari (dal 58′ Prinari). A Disp: Rizzitano, De Pascalis, Mancini, Infusino, Frisenda, Dell’Anna, Lezzi, De Luca, Prinari. All. Michele Vergara

Pomigliano: Sorrentino, Luise, Marotta, Thiam, Ferraro, Mannone, Ferrara (dal 67′ Labriola),  Liberti, Girardi (dal 85′ Suriano), Poziello, Buonocore (dal 73′ Romanazzo). A Disp: Bellarosa, Avella, Federico, Picascia, Russo, Labriola, Romanazzo, Savarise, Suriano. All. Giancarlo Vitale.

Ammoniti: Scipioni, Aquaro, Bertacchi per il Nardò; Ferrara, Liberti e Buonocore per il Pomigliano.

Termina 1-1 il match tra Nardò e Pomigliano. Un pareggio che sa di sconfitta. Poteva infatti essere la giornata giusta per portarsi in zone meno pericolose della classifica. I risultati positivi delle dirette concorrenti, Gragnano a parte, inoltre non hanno aiutato assolutamente. Partita, quella odierna, che comincia su ritmi molto blandi, poche occasioni da annotare fino al 38′ minuto in cui Monopoli prende palla e va dritto verso la porta sfruttando una deviazione per portare avanti il Toro. Dopo il vantaggio la paura di subire il goal del pareggio prende il sopravvento ed al 3′ minuto della ripresa arriva, puntuale, la doccia gelata con Buonocore. C’è ancora tempo per vincerla, ma con una sola punta di ruolo rimasta in campo e uno spirito rinunciatario risulta una “mission impossible”. Pomigliano che nonostante la posizione disperata continua a crederci e offre una lezione morale ai granata. Ci auguriamo che la sosta serva a far cambiare registro!