Duro sfogo di Loris Palazzo attraverso un post sul proprio profilo social. L’attaccante della Fidelis Andria si è sfogato a proprosito del tema dei mancati emolumenti ai calciatori dilettanti.

Queste le parole di Palazzo: «Sapete quanto guadagna un calciatore di Serie D? Un cazzo! Ma secondo loro noi lo facciamo per gioco!
Noi abbiamo delle famiglie.. Noi abbiamo un mutuo.. Noi abbiamo delle spese fisse e impegni verso terzi… noi siamo dei lavoratori come tanti altri e secondo “qualcuno seduto alla poltrona”, possiamo stare senza stipendio se non dovesse esserci prestazione! Ma state scherzando? Ma chi cazzo vi credete di essere? Per chi non lo sa.. Ci hanno categorizzato come dilettanti e ci stanno trattando come tali. Siamo pagati 10 mesi su 12 e
ci hanno detto che non percepiremo lo stipendio di marzo aprile e maggio se il campionato non dovesse riprendere (e non riprenderà!).
Sapete cosa vuol dire? Che l’ultimo misero stipendio lo abbiamo preso a febbraio e il prossimo se tutto va bene lo percepiremo a settembre!
Se questo è il calcio dilettantistico italiano è ora di alzare la voce! Firmato un dilettante L.P.».