Bari-Teramo 1-1

94

Un gol per tempo con il Bari che fallisce il secondo gol in alcune occasioni. Bene il Teramo.

Un gol per tempo, Bari e Teramo si dividono la posta in palio in una gara molto agonistica. Partenza sprint del Teramo, che va in vantaggio dopo 3 minuti con Bombagi. Bari che comanda il gioco ma non riesce a ribaltare la gara, neanche nella mezzora finale dopo il pareggio di Celiento.
PRIMO TEMPO – Il Teramo si conferma squadra ben attrezzata dopo la vittoria all’esordio sul Palermo. Così dopo soli 3 minuti il gol del vantaggio ospite. Bombagi fa tutto da solo, si propone centralmente e scarica un gran destro dalla distanza che infila Frattesi anche con l’ausilio del palo. Ma è il Bari che fa la partita. Al 18′ Antenucci con un rasoterra impegna Lewandowski, poi Marras con un diagonale, un minuto più tardi, ma la palla termina fuori. Lo stesso Antenucci al 25′ trova prontissimo Lewandowski alla parata in angolo, dove Sabbione, su colpo di testa, manda ancora fuori. Il Teramo si rivede al 31′ ma Sabbione anticipa Bombagi evitando nuovi guai per i galletti. Poi al 42′ un grave errore di Diakite poteva favoriere i padroni di casa, ma Lewadowski si supera su Antenucci. Il primo tempo termina con il risultato, a sorpresa, di 0-1.
SECONDO TEMPO – Nella ripresa Bari subito avanti alla ricerca del pareggio. Sabbione sugli sviluppi di una punizione, poi Celiento che ci prova in girata volante, senza fortuna. Ma è solo questione di minuti perchè proprio il difensore Celiento insacca il gol del pareggio dei galletti al 63′, su assist da destra di Marras. D’Ursi al 68′, un clamoroso errore di Marras al 71′ per il Bari, tiro svirgolato da Mungo all’85’ per il Teramo, con le due squadre che non riescono più a pungersi e la gara termina in parità.

Fabio Lattuchella