Bari-Vibonese 2-2, pari spettacolare al San Nicola

285

Un altro pareggio per il Bari, fermato in casa dalla Vibonese sul 2-2. In vantaggio nelle primissime fasi del match con Antenucci, i galletti si sono lasciati rimontare nella ripresa dalle reti di Taurino ed Emmausso. Soltanto il goal di Terrani, subentrato con i suoi in svantaggio, ha evitato quello che sarebbe stato il secondo k.o. interno della stagione per i pugliesi.
Si è concretizzato il pericolo più volte sottolineato in settimana: sottostimare l’avversario. Con la gara in discesa dopo neanche cinque minuti di gioco, il Bari ha spento la luce per larghi tratti del primo tempo. Nella ripresa nonostante un inizio propositivo, i cambi operati da Modica hanno dato effetto e i due nuovi entrati hanno trovato la via del goal. Fortunatamente la rete di Terrani ha evitato che la striscia dei positivi s’interrompesse ma per Vivarini – al netto delle assenze – c’è da registrare qualche campanello d’allarme.

Bari in vantaggio dopo 4′ minuti su un clamoroso pasticcio della difesa calabrese: rilancio di Frattali a cercare le punte, Altobello e il portiere Greco in uscita si scontrano, il pallone finisce dalle parti di Antenucci che resta lucido e appoggia in rete da fuori area. Nell’impatto ha la peggio Altobello, costretto a lasciare in campo in barella e sostituito da Malberti. I galletti danno l’impressione di poter far male ogni volta che accelerano: Simeri va vicinissimo al raddoppio al 12′ con una conclusione respinta da Greco, Antenucci viene fermato in fuorigioco prima di poter ribadire. Col passare dei minuti la formazione ospite prende coraggio e metri, complice anche la minore intensità da parte del Bari: primo brivido con un lancio in profondità per Berardi al 19′ sventato dall’uscita di Frattali. Soffrono i biancorossi: lunga azione manovrata della Vibonese, Bernardotto va al tiro da distanza ravvicinata, provvidenziale il riflesso di Frattali. Poco prima una provvidenziale chiusura di Berra su Bubas evita guai a Frattali, grande diagonale difensiva dell’esterno biancorosso. Esaurita la pressione offensiva degli avversari, il Bari conclude il primo tempo in vantaggio di un goal.

Altro cambio per la Vibonese a inizio ripresa: Tito prende il posto di Mahrous. I galletti sembrano tornati in campo con un piglio diverso rispetto al primo tempo e provano da subito a imporre il proprio gioco. I rossoblu però non mollano: al 53′ tentativo di Prezioso parato da Frattali. Immediata la risposta Bari-Vibonese 2-2 | Tabellino | Serie C – Girone C | 3 novembre 2019
„dei padroni di casa con un’azione personale di Antenucci che parte da sinistra, rientra verso il centro e calcia: si rifugia in corner Greco. Doppio cambio nelle fila della Vibonese: Modica manda in campo Taurino ed Emmausso per Bernardotto e Bubas. La mossa si rivela azzeccata perché la Vibonese in poco meno di 5 minuti ribalta la partita: al 60′ Tito crossa in area da sinistra, sul pallone si avventa Taurino che scappa alla marcatura di Di Cesare e fulmina Frattali per l’1-1. Passati appena quattro minuti la formazione calabrese raddoppia con Emmasusso, bravo a battere Frattali con un piattone destro dopo una grande azione corale sulla quale pesa l’uscita a vuoto di Sabbione. Vivarini prova a scuotere i suoi inserendo Terrani e Corsinelli per Folorunsho e Costa. Anche il cambio di Vivarini ha effetto immediato perché Terrani al 70′ raccoglie un lungo lancio dalle retrovie, punta Greco e lo batte siglando il 2-2. Ristabilita la parità numerica il tecnico dei biancorossi tenta il tutto per tutto inserendo Neglia e Floriano al posto di Awua e Simeri, ridisegnando la squadra con il 4-4-2. Proprio Neglia all’81’ ha una buona opportunità su un’incertezza di Greco, ma al posto di calciare prova il suggerimento per i compagni. La Vibonese ci riprova con un calcio di punizione di Tito che si spegne sul fondo. “

Bari-Vibonese 2-2

Marcatori: 4′ Antenucci (B), 60′ Taurino (V), 64′ Emmausso (V), 69′ Terrani (B)

Bari: Frattali, Sabbione, Di Cesare (c), Perrotta, Berra (87′ Kupisz), Awua (75′ Neglia), Schiavone, Folorunsho (66′ Terrani), Costa (66′ Corsinelli), Simeri (75′ Floriano), Antenucci.
A disp. Liso, Marfella, Esposito, Ferrari, Bianco, Cascione
All. Vivarini

Vibonese: Greco, Ciotti, Redolfi, Altobello (6′ Malberti), Mahrous (46′ Tito), Prezioso (57′ Emmausso), Petermann, Tumbarello, Berardi, Bernardotto (57′ Taurino), Bubas (c) (57′ Pugliese).
A disp.: Mengoni, De Col, Rezzi, Prezzabile, Napolitano, Maniscalchi, Gualtieri
All. Modica

Arbitro: Michele Di Cairano (Ariano Irpino). Assistenti: Fabrizio Aniello Ricciardi (Ancona) e Antonio Marco Vitale (Ancona)

Ammoniti: Prezioso, Malberti, Emmausso (V), Corsinelli (B)

Recupero: 2’pt, 3’st