L’estremo difensore della Virtus Francavilla, Giacomo Poluzzi, è intervenuto in conferenza stampa:

“Sono a disposizione, avevo avuto un infortunio con la Vibonese che mi ha tenuto fuori un po’, poi non avevo avuto più occasione di giocare. Sono stato contento di ritornare in campo anche se speravo in un epilogo diverso della partita. Ho iniziato questa avventura con grande entusiasmo e stimoli. In questi due anni e mezzo a Ferrara, pur non giocando partite ufficiali ho cercato di lavorare per migliorarmi giorno dopo giorno. Veniamo da una partita negativa, non abbiamo fatto la prestazione che volevamo fare, è stata la prima che abbiamo sbagliato sul piano dell’atteggiamento. Sono cose che possono succedere: si tratta di un incidente di percorso e abbiamo tanta voglia di riscattarci già dalla prossima con la Cavese. Vogliamo dimostrare che non siamo quelli, la squadra c’è, è viva e ha dimostrato di potersela giocare con qualunque avversario. Siamo un gruppo unito, sano che viaggia verso un obiettivo comune. L’unica strada per uscire da questo momento è il lavoro. Dobbiamo rialzare la testa, faremo una grande partita”.