Il Sava passa agevolmente a Scorrano: 3-1 il risultato finale

In evidenza l’ultimo arrivato Colluto: un assist e una rete per lui

356

Buona la prima del 2020. Il Sava apre le danze del nuovo anno con una roboante vittoria e a farne le spese, questa volta, è il De Cagna Scorrano, compagine invischiata nella zone basse della classifica. Dopo la non del tutto convincente vittoria casalinga contro il Veglie, la truppa di Marangio sfodera una buona prestazione, pur in condizioni climatiche alquanto avverse (a causa del fortissimo vento spirante sul terreno di gioco) e la sosta delle festività.

Pronti, via. Sono gli undici biancorossi a fare la gara sin dai primi minuti. Al 10’ ci prova Vasco che, con un tiro a girare, impensierisce l’estremo avversario. Alcuni minuti più tardi è la volta di Gioia, la cui conclusione è deviata in corner. Al 16’ il Sava passa: perfetto assist del nuovo arrivato Colluto, che Mignogna finalizza al meglio. Dopo dieci minuti di lancette, è Cavallo a tentare la via del raddoppio, ma il suo tiro si spegne di poco alto sopra la traversa. Al 30’ D’Ettorre manda in archivio la gara, sferrando un potente tiro dalla distanza e battendo Gabrieli. Al 40’ esce fuori il De Cagna con Lorenzo, che impegna non senza qualche apprensione Maraglino su punizione. Nel giro di 40” il Sava sigla il terzo goal con Colluto, abile a trafiggere il portiere avversario con un pregevole tiro a girare.

Nel corso della seconda frazione, gli ospiti allentano la presa, vuoi per l’impetuoso vento che per il risultato già messo in ghiaccio. Lo Scorrano prova a pungere il più possibile, ma senza successo alcuno. Nel complesso, una frazione di gara che non riserva alcuna vera emozione. Nei minuti finali, i padroni di casa accorciano finalmente le distanze con Giorgetti, che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, approfitta di una deviazione di Maraglino per insaccare e rendere meno pesante il passivo.

Il 3-1 finale consente, pertanto, al Sava di consolidare la sua quinta posizione in classifica, pur tallonato da Maglie e Taurisano, che non intendono voler mollare la presa. Domenica prossima, intanto, si prospetta un turno di riposo per il Sava: l’avversario di turno, l’Uggiano, ha infatti già ratificato la decisione di ritirarsi dal torneo.

DE CAGNA SCORRANO – SAVA 1-3
RETI: p.t. 16’ Mignogna; 30’ D’Ettorre; 40’ Colluto; s.t. 44’ Giorgetti.

DE CAGNA SCORRANO: Gabrieli, De Pascali (s.t. 31’ De Pascalis), Bramato; Zaminga, Petrachi, Perrone; Lorenzo (s.t. 31’ Rupe), Desiderato (s.t. 1’ Meneses e 40’ Vergallo), Rizzo, Vergari, Giorgetti. All.: Manco. A disp.: De Iaco, De Icco, Pulimeno.

SAVA: Maraglino, Voges (s.t. 44’ Picarelli), Biasi; Amaddio, Stabile, D’Ettorre; Colluto, Gioia, Vasco, Mignogna (s.t. 39’ Greco), Cavallo (s.t. 35’ De Michele). All.: Marangio. A disp.: Cocozza, Cava, Kandji, Beltrame, Cellamare, Galeone.

ARBITRO: Minerba di Lecce
NOTE: ammoniti Maraglino e Vasco.

Aldo Simonetti