È stato un intenso percorso burocratico per ottenere l’omologazione dell’impianto di Carovigno, ma l’abnegazione paga. Si giocherà tra le mura amiche.

Il prossimo campionato di promozione il Carovigno Calcio disputerà le partite tra le mura amiche del Comunale della Nzegna. L’omologazione, pervenuta dalla FIGC in questi giorni, paga l’efficace lavoro compiuto dagli addetti. Il sindaco Massimo Lanzilotti, coadiuvato dall’ASS. Luigi Orlandini, ha comunicato in un suo post che la certificazione è stata ottenuta nei tempi previsti per l’inizio della stagione agonistica e il Comunale sarà operativo nella sua completa veste, compresa la tribuna coperta che non aveva avuto ancora l’agibilità. I lavori eseguiti hanno consentito anche di certificare l’utilizzo del campo per i tornei di Eccellenza.