Il Brindisi sbanca il ‘Bisceglia’. I pugliesi vincono lo scontro diretto contro il Real Agro Aversa, altra pretendente alla salvezza, grazie ad un gol di Palazzo ad 8 minuti dalla fine. Un buonissimo primo tempo dei granata non è stato confermato nella ripresa con la squadra ospite che è riuscita a passare al minuto 82 per poi chiudersi in difesa non lasciando veramente nulla agli avversari.
Inizio di stagione difficile per i ragazzi di mister De Stefano che dopo la sconfitta con il Casarano incappano anche nel ko interno. Da domani si pensa alla prossima partita, domenica prossima si gioca ancora al ‘Bisceglia’: arriva il Gravina e servirà una grande prova per conquistare punti. Primi minuti di gioco con le due squadre che si studiano in mezzo al campo, la prima conclusione è di marca brindisina con Cerone che ci prova da calcio di punizione dal limite ma la sfera finisce alta in Curva Nord. Aumenta il pressing del Real Agro Aversa che inizia a prendere le redini del gioco in mano, arrivando spesso sul fondo senza però riuscire mai a mettere in mezzo palloni invitanti per gli attaccanti. Al 20′ ci prova anche Botta per i pugliesi ma il tiro è out, da quel momento in poi è monologo granata. Al 26′ calcio d’angolo per l’Aversa, la difesa libera e il pallone arriva sui piedi di Gallo che lascia partire il piede con Lacirignola che è costretto ad un colpo di reni per mettere in angolo. Al 30′ Chianese si libera di un difensore, arriva quasi al vertice dell’area piccola e prova ad incrociare sul palo lontano, l’avversario blocca il pallone. Un minuto dopo Lanzillo arriva sul fondo e crossa per Simonetti che colpisce di testa ma senza fare male. Al 33′ occasionissima per il Brindisi: un difensore granata perde palla a centrocampo, è l’ultimo uomo e lascia una prateria all’attaccante Boccadamo. Il numero 14 del Brindisi arriva fino in area, guarda il portiere e calcia quasi a botta sicura ma Papa compie un vero e proprio miracolo toccando il pallone che poi si stampa sulla traversa. Si resta sullo 0-0. Al 36′ l’occasionissima questa volta per l’Aversa con Chianese che con uno stop a seguire si libera del difensore e si lancia verso lo specchio: al momento della conclusione subisce però il recupero dell’avversario che tocca la sfera mettendola in angolo. Gli ultimi 9 minuti sono senza grossi occasioni. Si va negli spogliatoi senza recupero.
Dopo 12 minuti della ripresa prima occasione per il Real Agro Aversa: Della Corte mette al centro per Simonetti che viene bloccato con la maglia e va a terra, per l’arbitro però non solamente non è rigore ma è anche fallo contro. Un minuto dopo sempre Simonetti lancia in velocità Faiello, uno dei migliori dei suoi, che arriva in area, prova a rientrare per mettere la palla sul piede giusto ma perde quell’attimo di gioco che permette all’avversario di recuperare. Sulla ripartenza Palazzo prende palla, arriva sul dischetto e deve calciare, prova ad incrociare sul primo pallo dove però Papa fa buona guarda e mette in angolo. Entra in campo anche Improta per il suo esordio, fuori Simonetti. Al 65′ ancora Palazzo: lanciato in profondità si trova a tu per tu con Papa, ma l’estremo difensore chiude lo specchio della porta e para, sulla ribattuta Lacarra (entrato al posto di Nives) non trova lo specchio. Al minuto 70 angolo di Barone per la testa di Varchetta che va a botta sicura: parata super d’istinto del portiere brindisino che toglie la sfera sulla linea di porta, poi la difesa riesce ad allontanare. Occasionissima per i granata del presidente Pellegrino. Intorno alla mezz’ora della ripresa due rigori contestati, sia dall’Aversa che dal Brindisi: per l’arbitro non c’è nulla. Al minuto 82, a 7 dalla fine, si sblocca il risultato: passa il Brindisi che segna lo 0-1. Palla lunga per Lacarra, sponda per Palazzo che da solo davanti al portiere incrocia sul palo lontano in scivolata regalandosi la gioia della rete. La mossa di De Stefano è quella di mettere in campo Ndiaye al posto di Della Corte. Al 90′ ci prova Improta ma Lacirignola para a terra. Il Brindisi chiude tutti gli spazi, e riesce ad arrivare fino al 94′ senza correre rischi. Fino al fischio finale che decreta la vittoria degli ospiti.

REAL AGRO AVERSA-BRINDISI 0-1
Reti: 82’ Palazzo

REAL AGRO AVERSA: Papa, Cassandro, Varchetta, Lanzillo (87’ Mariani), Chianese (74’ Chiacchio), Faiello, Simonetti (60’ Improta), Cardone, Della Corte (83’ Ndiaye), Barone, Gallo.
A disp. Prudente, Ziello, Tarallo, Zawko, Peluso. All. De Stefano.

BRINDISI CALCIO: Lacirignola, Nives (17′ Lacarra), Bottari (78’ Iaia), Sicignano, Maglie (51’ Palumbo), Cerone, Boccadamo, Botta, Palazzo (85’ Merito), Clemente, D’Angelo.
A disp. Russo, Taveri, Pizzolla, Zanghi, Ripanto. All. De Luca.

ARBITRO: Valerio Pezzopane di L’Aquila.

ASSISTENTI: Francesco Rinaldi di Policoro e Stefano Vito Martinelli di Potenza.

NOTE: Ammoniti Cardone, Cassandro (RA), Bottari, Palumbo (B).
Recupero 0’ pt; 4’ st.