Comunale stregato per il Carovigno, altro pari al cardiopalmo

92

Tony Lanzilotti porta i rossoblù in vantaggio, Elia pareggia a tempo scaduto.

Partita maschia, bella e avvincente quella dei rossoblù al Comunale della Nzegna contro un buon Aradeo. Gli allenatori impostano il gioco con palla a terra e tutto di prima. La sveglia ai ragazzi di mister Vignola durante la settimana ha dato i suoi frutti sul piano del gioco. Pochi errori e determinazione hanno creato un match piacevole e emozionante. Il tutto avviene nella ripresa dopo un primo tempo attento, ma poco incisivo nell’area avversaria. Mister Vignola sostituisce Omar Diagnè con Tony Lanzilotti ed è stata una buona scelta. Al 63′ l’arbitro, Sig. Giordano di Bari, concede una calcio di punizione dal limite per l’atterramento di Patimo. Lo specialista Lanzilotti batte, beffa la traversa e nulla può il portiere che sfiora la sfera alla sua sinistra dove si insacca il pallone. L’Aradeo reagisce e sposta il suo asse verso la porta di Furone, l’insistenza degli ospiti crea un penalty che l’arbitro concede generosamente. Furone in giornata non fa passare il tiro dal dischetto e compie una prodezza. Il Carovigno ha l’occasione per chiudere il Match con Triarico ma il centrocampista sciupa la ghiotta occasione. Gol mancato, gol subito, Al 91′ una punizione al limite dell’area, ben sfruttata dai leccesi, trova Elia pronto e pareggia i conti. Finisce la partita con il solito amaro in bocca per non aver saputo gestire il vantaggio. Il peccato è il solito: la disattenzione negli ultimi metri.
Negato un rigore al Carovigno e uno all’ Aradeo. Espulso per proteste il DS Greco. Classifica avara per i rossoblù per quello che oggi si è visto in campo, ma la squadra è in crescita sul piano del gioco, un pò meno su quello della fortuna.
Migliore in campo Niccolò GRECO.