Il Bari vince e allunga, volano Cerignola e Fidelis Andria

62

La stoica vittoria del Bari, il poker del Cerignola e il tris della Fidelis Andria in copertina per un fine settimana, quello della giornata numero 8 del campionato di serie D davvero ricca di contenuti.
Nel girone I la vittoria del Bari ad Acireale si presta a diverse chiavi di lettura. I biancorossi vincendo su un campo ai limiti della praticabilità ed in doppia inferiorità numerica hanno mostrato forse per la prima volta in stagione di saper soffrire e di essersi calati definitivamente nella categoria. Premio ulteriore per la squadra di Cornacchini è l’allungo in classifica, il 3-1 conquistato in Sicilia a fronte dello 0-0 della Nocerina a Portici vale ai biancorossi il +5 sulla seconda ed un campionato che appare sempre più incanalato sulla strada giusta.
Nel girone H che ha visto la curiosa sospensione del derby Fasano-Taranto al 34′ del primo tempo con gli ionici in vantaggio a causa dell’infortunio occorso al direttore di gara Ancora della sezione di Roma, a spiccare sono i successi di Audace Cerignola e Fidelis Andria.
I gialloblù nell’anticipo di sabato hanno espugnato il Giroud di Torre Annuziata con un 2-0 figlio di una gara concreta e di sofferenza. I centri di Longo e Lattanzio hanno regalato agli uomini di Bitetto il quarto successo di fila, un risultato che vale il secondo posto in solitaria a -1 dal Picerno vittorioso a Gravina con un perentorio 0-2 firmato Langone e Santaniello.
L’altra protagonista della domenica delle pugliesi di serie D è senza dubbio la Fidelis Andria. La doppietta di Adamo nel finale ha premesso ai federiciani di centrare il terzo successo di fila e di proiettarsi in piena zona play-off con la prospettiva di giocarsi le proprie carte nel big-match del prossimo turno al “Monterisi” contro il Cerignola. Detto del k.o. del Gravina le note negative del fine settimana sono rappresentate dalla Team Altamura e dal Bitonto. I murgiani sono incappati in un brutto scivolone interno contro il Sorrento e sembrano essersi arenati. Dopo la vittoria di Picerno lo scorso 14 ottobre per la squadra di De Luca ha conquistato solo 2 punti in tre giornate. Al secondo k.o. consecutivo dopo quello con il Fasano è invece il Bitonto, caduto sotto i colpi del Nola. Un sorriso se l’è regalato infine il Nardò che ha piegato il Francavilla con un gol di Bertacchi conquistando 3 punti vitali per posizionarsi in zone più tranquille della graduatoria.