Partita che nella prima parte vede un sostanziale equilibrio tra le due squadre. Gara corretta su un campo di gioco che certo non agevola le giocate di fino.
Il Sammarco costruisce più occasioni per poter andare in vantaggio, ma gli attaccanti non riescono a concretizzare. Solo negli ultimi minuti del primo tempo, grazie ad una punizione battuta da capitan Ciro Tancredi a ridosso della linea di fondo, con un tiro forte che passa attraverso una selva di gambe, la partita si sblocca in favore degli ospiti. 0-1 palla al centro. Ma non c’è nemmeno il tempo per gioire e prepararsi a gestire il risultato che, subito dopo due minuti, il Cagnano raggiunge il pareggio con Marco Aurelio: 1-1 e fine del primo tempo.
Nel secondo tempo la Polisportiva inizia a giocare discretamente, ma dopo pochi minuti i padroni di casa iniziano a imporre il proprio gioco con più convinzione sospinti dal proprio pubblico. Così l’Atletico passa in vantaggio con  Michele Coccia e sfiora ancora il terzo goal in un altro paio di occasioni. Il livello di lucidità del Sammarco si abbassa, manca una reazione veemente, ciononostante i granata riescono a tirare in porta in un paio di occasioni, ma le conclusioni risultano centrali. Nell’ultimo quarto d’ora la partita diventa più nervosa e fallosa ( due ammoniti per il Sammarco, tre per il Cagnano) e nonostante tre cambi effettuati per parte non si creano più occasioni di rilievo.
Il match si conclude con la prima vittoria della stagione per il Cagnano che alla fine ha meritato la vittoria, soprattutto grazie alla maggiore grinta messa in campo. Il Sammarco ha fatto bene nel primo tempo, nel secondo però non ha saputo reagire allo svantaggio con il giusto piglio. Buono l’arbitraggio del signor Angelo Ricciardi di Foggia.
Il presidente onorario Maurizio Mercaldi che ha seguito la squadra anche in trasferta è rimasto visibilmente deluso dal risultato e chiede ai ragazzi qualcosa in più in vista dell’attesissima partita di domenica prossima contro la capolista Gioventù San Severo. Speriamo che il dodicesimo uomo in campo, ovvero il pubblico sammarchese, domenica 9 dicembre  dia la spinta giusta ai ragazzi della Polisportiva per ottenerne una grande prestazione e un risultato positivo.