Il Foggia batte il Perugia 1-0 allo Zaccheria dopo una battaglia contro una squadra, quella umbra, mai doma. Davanti a 11300 spettatori i rossoneri si aggiudica il match con determinazione e audacia, realizzando la rete della vittoria con un calcio di rigore di Greco. Foggia che esce dalla zona rossa della classifica e raggiunge un posto nei playout.

 

CRONACA DEL MATCH

Classico 3-5-2 per il Foggia con Zambelli largo a sinistra al posto di Kragl, squalificato. Il Perugia risponde, come da previsioni, con l’ex Carraro sulla mediana, Vido e Sadiq davanti al trequartista Verre.

Foggia pericoloso al decimo con Iemmello che non arriva sul secondo palo su cross dalla corsia opposta.

Il Perugia risponde soltanto con un paio di conclusioni dalla distanza, fuori misura, prima di un dribbling in corsa e tiro angolato, ma debole, di Carraro, con Leali che devia in angolo.

Al 21esimo ci prova Iemmello sugli sviluppi di un cross respinto, stop al volo e tiro di sinistro dal limite dell’area con palla di poco al lato. Un minuto dopo un grandissimo tiro di Busellato, dopo splendida incursione e scambio con Gerbo, trova la respinta di Gabriel, nel primo tiro in porta del Foggia.

Al 27esimo gol annullato al Perugia per fuorigioco di Verre, poi tiro di Vido parato a terra da Leali. Il Perugia è pericoloso nelle ripartenze.

Al 36esimo pericoloso errore di Billong che perde palla nella ripartenza offrendone una al Perugia, Verre avanza fino al limite dell’area poi calcia trovando la base del palo.

Nel Foggia esce Zambelli, toccato duramente in un’azione precedente ed entra Loiacono. Il difensore barese va nei 3 di difesa, con Ranieri che si sposta a sinistra.

Anche Iemmello ci prova da fuori area, con palla lontana dai pali. Gerbo ci prova con un inserimento da fallo laterale, ma trova l’opposizione in recupero di Carraro. L’ultima occasione del primo tempo arriva proprio allo scadere del recupero, Mazzocchi perde palla nella propria trequarti, Busellato recupera e serve Deli, che trova un grande Gabriel. Dopo due minuti di recupero le due squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0.

Nella ripresa Falasco entra al posto di Mazzocchi, nel Perugia. Sadiq al 4’ non trova la porta dopo aver superato parzialmente Leali in contropiede.

Progressione nello spazio stretto di Iemmello che entra in area e libera il destro trovando la deviazione di El Yamiq in angolo. Sugli sviluppi del corner, battuto fuori dall’area per Gerbo, lo stesso numero 25 rossonero non trova la porta con un tiro da fuori. Ancora tiri fuori misura con Deli.

Denrro anche Galano per un Foggia a trazione anteriore e al 29esimo arriva l’episodio della svolta; palla in profondità per Mazzeo, atterrato in area. Calcio di rigore e realizzazione fredda di Leandro Greco. Gli animi si accendono per una scorrettezza dei calciatori del Perugia, espulso Tonucci dalla panchina. Nel finale è assedio umbro, senza effetti. Galano sbaglia anche un pallonetto in contropiede su assist di Iemmello, ma il Foggia vince una gara importantissima.

TABELLINO

FOGGIA – PERUGIA 1-0

FOGGIA – Leali; Martinelli, Billong, Ranieri; Gerbo, Busellato (76’ Agnelli), Greco, Deli (67’ Galano), Zambelli (37’ Loiacono); Iemmello, Mazzeo. A disp. Noppert, Tonucci, Arena, Ngawa, Cicerelli, Chiaretti, Boldor, Matarese, Sonnini. All. Gianluca Grassadonia

PERUGIA – Gabriel; Rosi, El Yamiq (72’ Sgarbi), Gyomber, Mazzocchi (46’ Falasco); Kouan, Carraro, Dragomir (65’ Kingsley); Verre; Vido, Sadiq. Bizzarri, Perilli, Felicioli, Ranocchia, Cremonesi, Moscati, Falzerano, Han. All. Alessandro Nesta

MARCATORI – 75’ Greco rig. (FG);

AMMONITI –

ESPULSI – 77’ Tonucci (FG) dalla panchina,

FUORIGIOCO – 1-2

CALCI D’ANGOLO – 4-4

TIRI IN PORTA – 2-3

TIRI FUORI – 6-7

ARBITRO – Aleandro Di Paolo di Avezzano

ASSISTENTI – Oreste Muto di Torre Annunziata e Cristian Rossi di La Spezia

QUARTO UFFICIALE – Antonio Di Martino di Teramo

RECUPERO –  2’ – 6’

Fabio Lattuchella