La Fidelis Andria subisce tre reti che la escludono dai play-off di serie D. Una prestazione di minore qualità rispetto alle precedenti uscite, complici anche alcune assenze. La voglia dei federiciani non è comunque mancata. Un’ eventuale vittoria, visti i risultati delle concorrenti, avrebbe comunque escluso i biancoazzurri dalla partecipazione agli spareggi promozione. Tanti gli applausi e i ringraziamenti dei tifosi giunti da Andria, per quella che è stata una stagione ricca comunque di soddisfazioni.

TEAM ALTAMURA – FIDELIS ANDRIA 3-0

TEAM ALTAMURA (3-5-2): Bolzone (88′ Ferrulli ); Errico, Cucinotti, Caldore; Trinchera, Guadalupi, Catinali, Montemurro, Casiello; Palazzo (61′ Clemente), Rabbeni (58′ Tedesco). All. Dibenedetto.
A disposizione: Ferrulli, Vaccaro, Sarcone, Clemente Di Benedetto, Rinaldi, Deleonardis, Tedesco Gagliardo
Allenatore: Di Benedetto.

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Zinfollino; Benvenga, Forte (45′ Varriale), Porcaro; Zingaro (58′ Gregoric), Petruccelli (73′ Manno), Piperis (45′ Adamo), Bortoletti, Paparusso; Bozic (61′ Siclari), Cristaldi.
A disposizione: Salzano, Defilippo, Manno, Matera, Varriale, Dtrippoli, Gregoric. Siclari, Adamo
Allenatore: Alessandro Potenza.

NOTE:
Reti: 36′ Casiello (ALT), 83′ Gagliardi (ALT), 90′ Tedesco (ALT)
Ammoniti: 45′ Zingaro (FA)
Espulsi: Caldore (ALT), Adamo (FA) entrambi al 48′ s.t.
Angoli: 2-6
Recupero: 1′ p.t.; 5′ s.t