In casa Atletico Vieste c’è il rischio di dover rinunciare al campionato di Eccellenza.
Al termine di una lunga e dibattuta assemblea dei soci ha comunicato di l’esistenza di “evidenti difficoltà economiche, che – allo stato attuale – impedirebbero alla società di iscriversi al prossimo campionato di Eccellenza”.
L’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 rischia di lasciare strascichi importanti anche a Vieste, realtà che, come tutto il  calcio dilettantistico, è oberata dai suoi eccessivi costi, dal venir meno degli incassi delle gare e degli sponsor, che soffrono il periodo economico particolare che il Paese sta vivendo.
Di qui l’invito della società a nuovi investitori di farsi avanti: “per scongiurare di perdere un titolo sportivo consolidato da ormai più di 10 anni, la dirigenza auspica che si possa allargare la base societaria, con l’ingresso immediato di nuovi soci”.
Qualora ciò non dovesse accadere, si punterà sul settore giovanile: “la società porterà avanti, con maggiori energie e progettualità innovative, il suo impegno per la scuola calcio e i settori giovanili”.