I cento anni di storia con i satanelli sul petto, lato cuore.
Il Calcio Foggia 1920 continuerà ad essere rappresentato dagli storici diavoletti sovrapposti, disegnati negli anni ’80 dal foggiano Savino Russo, realizzando così il “sogno” della tifoseria rossonera.

“Ringraziamo i fratelli Sannella ed il dott. Fares per la totale disponibilità dimostrata nei nostri confronti. Era impensabile – afferma il presidente del club rossonero, Roberto Felleca – “celebrare i cento anni di storia del nostro glorioso club senza i satanelli, marchio di fabbrica della squadra e rappresentativo di un’intera città. Avevamo preso un impegno con i nostri tifosi ed abbiamo mantenuto la parola: i satanelli sono tornati sulle nostre maglie e nella nostra casa”.