Si alza il sipario sull’Eccellenza della Deghi Calcio. La squadra allenata da Francisco Lima sta concludendo la settimana di lavoro in vista della prima gara di campionato in programma domenica sul terreno in erba artificiale di Ruvo di Puglia: avversario di giornata sarà il Corato 1946, compagine allestita per disputare un campionato di vertice.

Una rosa importante quella messa a disposizione di mister Fabio Di Domenico, che conta, tra gli altri, elementi del calibro di Vicedomini, Zangla, Caputo, Agodirin e Vergori.

Una prova subito complessa per i calciatori orange, i quali però si stanno avvicinando allo storico esordio della Deghi Calcio nel massimo torneo calcistico regionale con la giusta concentrazione e la voglia di fare bene.

Reduce dal pareggio casalingo con l’Otranto, 2-2 il finale, nella gara di andata degli ottavi di finale di Coppa Italia, il team del patron Alberto Paglialunga è alla vigilia di un match molto stimolante e che, si spera possa aprire al meglio, il viatico stagionale di Antonio Laghezza e compagni.

In vista dell’esordio contro i neroverdi baresi, mister Lima dice: «Il Corato è senza dubbio una della squadre più forti di tutto il torneo; dopo una stagione non esaltante, la società ha rivoluzionato l’organico aggiungendo qualità, forza fisica ed esperienza. Prepareremo la partita nel migliore dei modi curando ogni dettaglio e provando a non farci sorprendere. Non so come finirà – aggiunge Lima – ma sono certo che sarà un grande match».

L’allenatore della Deghi Calcio è convinto che la squadra debba ripartire dal secondo tempo disputato al cospetto dell’Otranto: «Dopo aver pagato una partenza non perfetta, siamo usciti alla distanza e nella ripresa si è vista una squadra convinta e più aggressiva, atteggiamento che ci ha consentito di trovare il pareggio. Sappiamo bene – chiosa mister Lima – che sarà un campionato duro e livellato verso l’alto, ma noi siamo al lavoro per essere pronti domenica dopo domenica».

Per la gara di domenica, è a disposizione anche l’ultimo acquisto della Deghi Calcio, l’attaccante Rafael Tardini, per il quale è arrivato il transfert dalla federazione maltese. Classe ’92, il puntero è reduce da una stagione nella massima serie di Malta, dove ha indossato la maglia dell’ Hibernians.