Alessandro Albertini, capitano della Virtus Francavilla, intervistato sulle colonne della Gazzetta del Mezzogiorno, ha dichiarato:

“Questa sosta è stata provvidenziale, ci serviva soprattutto a livello mentale perché la sconfitta di Viterbo ci ha abbastanza scossi. Avevamo bisogno di una pausa per ricaricare le batterie e per recuperare qualche infortunato. D’ora in poi ogni punto sarà fondamentale. Il girone di ritorno è un altro campionato, vogliamo riprenderci i punti che abbiamo perso strada facendo. Dovremo sicuramente essere più cattivi, faremo tesoro degli errori commessi fino ad ora. L’obiettivo resta la salvezza, una volta raggiunta potremo divertirci provando magari ad arrivare in zona playoff”.