C’è soddisfazione in casa Talsano per la bella vittoria conquistata domenica con il Brilla Campi che commenta il numero uno biancoverde Giuseppe Fornaro: “Sapevo che una volta rientrati gli infortunati si sarebbe tornati a far bene: di fatto abbiamo vinto con Ostuni e Brilla Campi perdendo, restando in partita, sul campo dell’Ugento primo in classifica. Per molto tempo siamo stati decimati”.

LA SETTIMANA: “Dobbiamo restare sempre concentrati: può succedere di tutto tanto che domenica Ostuni e Tricase hanno vinto. Servono le giuste tensioni e muovere sempre la classifica. Domenica con lo Scorrano in casa, potremmo ipotecare la salvezza”.

LO SCORRANO: “All’andata vincemmo. Ha calciatori importanti come Giorgetti e non sarà un avversario semplice da affrontare. Se giochiamo come sappiamo fare, però, può arrivare un buon risultato”.

IL CALENDARIO: “Il nostro calendario è favorevole visto che abbiamo tre sfide in casa e due fuori. Con altri quattro punti in casa potremmo raggiungere la salvezza. Ognuno in questo periodo ha degli obiettivi da raggiungere e degli stimoli diversi. Poi c’è chi, tra qualche settimana, non avrà più nulla da chiedere”.

PROGETTO TALSANO: “In ogni cosa, per andare avanti, bisogna fare un passettino alla volta. Siamo approdati in Promozione trovandoci sempre nei bassissimi fondi della classifica ma salvandoci ai play out. Quest’anno non vogliamo giocare gli spareggi e festeggiare prima. Un passo alla volta: in futuro cercheremo altri calciatori per allargare la rosa e perché no due, tre elementi di qualità”.

IL CAMPIONATO: “Tra il girone B e quello A c’è un abisso: il nostro è molto più equilibrato e più tecnico”.