Il tecnico del Foggia, Ninni Corda, ha commentato le decisioni dell’Assemblea di Lega Pro (ve ne abbiamo parlato qui: LegaPro: stop al campionato ed ai ripescaggi dalla D. ).

Ai microfoni di TMW.com Corda è apparso sicuro: “non temiamo niente, siamo tranquilli, la Lega Pro in Consiglio Federale ha solo il 12%, e dubito che a sostegno di questa proposta troverà la Serie D, l’AIC e l’AIAC, che detengono rispettivamente il 34%, il 20% e il 5%: nessuno vota contro i posti di lavoro, non penso proprio passerà la riforma su questo piano. Anche la Lega B probabilmente si opporrà. La UEFA poi è stata chiara, se c’è il cristallizzarsi delle classifiche, c’è in testa e c’è in coda, le retrocessioni ci saranno, per buona pace di tutti: in Francia, dove già si sono attuati i dettami UEFA, è andata così”.