Un momento di follia, prima dell’inizio della conferenza stampa del nuovo direttore generale della Casertana, Vincenzo Todaro.

Secondo quanto raccolto da Casertanews.it, persone mascherate e con tute bianche indosso si sono introdotte nei locali ed hanno seminato il panico: i cronisti, in un primo momento, vedendo gli uomini in bianco, hanno pensato che si trattasse di una disinfestazione, ma nel breve volgere di pochissimi secondi hanno realizzato l’esatto scopo del raid.

Gli autori si erano armati di un estintore in dotazione ai locali dell’impianto ed hanno cominciato a spruzzare sui presenti il monossido di carbonio in esso contenuto. Esaurita la carica degli estintori, hanno poi lanciato le sedie di ferro presenti in sala. Si è creato un fuggi fuggi generale in cui anche gli autori del gesto hanno trovato la via di fuga, all’interno del prato dello stadio, dove hanno abbandonato maschera e tute bianche e quindi verso via Laviano da dove hanno conquistato l’uscita dall’impianto.

Sull’accaduto indagano i carabinieri. I giornalisti coinvolti hanno ricevuto anche la solidarietà del Sindacato Nazionale di categoria, a cui si aggiunge anche quella della redazione Calciowebpuglia.it