Secondo quanto riportato dal noto giornalista Alfredo Pedullà, il Foggia starebbe seriamente pensando a Floro Flores, attaccante ex Bari, di proprietà del Chievo Verona. L’ex attaccante di Napoli, Perugia e Sassuolo arriverebbe con la formula del prestito, con sensibile contributo dei clivensi al pagamento degli stipendi. Secondo Pedullà, ci sarebbe stato un incontro tra l’entourage del calciatore di origine campane e Nember, che lo ha avuto tra le sue fila al Chievo Verona.  Sul calciatore, ci sarebbe anche lo Spezia, in una lotta a due per assicurarsi le prestazioni dell’attaccante.

[sc name=”garofalo”]

Resta da chiedersi se Floro Flores sia il profilo ideale per una squadra alla ricerca di rinforzi, dopo la prematura eliminazione in Coppa Italia. L’attaccante classe 1983 negli ultimi due campionati ha disputato 53 partite, mettendo a segno 7 gol tra serie A e B. Nella stagione 2017/2018 ha collezionato soltanto 7 gare da titolare, a fronte delle 20 da subentrato e 10 gare in cui è rimasto a guardare dalla panchina. L’anno precedente ha messo insieme 17 gettoni di presenza in quello che è finora il suo ultimo campionato in massima serie, con il Chievo, prima di trasferirsi a gennaio 2017 al Bari.

Diversi infortuni hanno minato la continuità di un calciatore certamente di livello per la cadetteria. Nel suo curriculum ci sono anche presenze in Coppa Uefa/Europa League (con la maglia dell’Udinese), esperienze in piazze importanti come Napoli, Genoa, Udinese ed in Liga, tra le file del Granada. Resta l’incognita della sua condizione fisica. Il Foggia fiuta l’affare: è il colpo giusto per dare alternative di qualità ai titolarissimi in un anno tutto in salita?

Luigi Garofalo