Passa il Savoia di misura (0-1) ma gialloblù autori di una prova molto positiva

Dopo tre vittorie consecutive inciampa tra le mura amiche la FBC. La sconfitta contro il Savoia è però maturata al termine di una gara tutto cuore dei gialloblù caratterizzata da un’incertezza difensiva che ha spianato la strada per la vittoria dei campani. Nonostante la pioggia battenti, pubblico numeroso al Vicino a sostegno dei beniamini locali, autori di un finale di campionato importante.
Loseto non varia nulla nell’undici di partenza, affidandosi agli stessi atleti che sette giorni operarono il blitz di Bitonto. La gara inizia col colpo di testa pericoloso di Rizzo (2’) deviata in angolo, quindi la replica ospite con l’ex Cacace su punizione controllata bene da Loliva. Al 13’ grande occasione per i padroni di casa con Dentamaro che da buona posizione spara su Savini. Il match scorre via sui binari della grande intensità di gioco e anche con mischie dure. Quando l’incontro sembrava avviato al riposo senza reti ecco la trasformazione che deciderà il confronto: appoggio errato di Dentamaro per Loliva, inserimento di Rekik e gol per il Savoia al 43’.
Nella ripresa il Gravina fa la partita per tutto il tempo. Al 10’ ci prova Santoro, ma il tiro è rimpallato. Loseto, allontanato intorno al ventesimo dal direttore di gara, getta nella mischia il recuperato Potenza per Rizzo facendo aumentare i giri del motore FBC. Al 27’ giallo in area bianconera: lo stesso Potenza mette in rete direttamente da calcio di punizione una palla non toccata da nessuno, ma la terna arbitrale decide di sanzionare l’azione con il fuorigioco. Al 37’ Santoro viene murato nella conclusione, al 40’ ancora Potenza sfiora la porta con un cross ben pennellato. Al 47’ il Gravina capisce che non è giornata: Romeo coglie un palo interno clamoroso con la palla che scivola lungo la linea di porta! Il confronto si chiude con una sassata di Chiaradia – entrato nella ripresa – terminata alta.
Una sconfitta immeritata – a fronte di una buona prestazione – che conferma però la formazione gravinese all’ottavo posto nella generale. Domenica prossima la FBC sarà di scena a Gragnano nel quart’ultimo atto di campionato.

FBC GRAVINA – SAVOIA 0-1

FBC GRAVINA: Loliva, Rizzo (dal 15’ st Potenza), Dentamaro, Romeo, Visone (dal 23’ st Chiaradia), Nigro, Dentamaro (dal 36’ Bellomonte), Mbida, Santoro, Mady, Scaringella. All. Loseto. A disp: Signorile, Caponero, Carrieri, Forò, Correnti, De Giglio.

SAVOIA: Savini, Nives, Guastamacchia, Costantino (dal 35’ st Ausiello), Cacace, Poziello, Liguoro, D’Ancora, Del Sorbo (dal 43’ st Alvino), Diakitè (dal 21’ Ayna, dal 50’ st Tedesco), Rekik (dal 48’ Imbriola). All. Campilongo. A disp: Scolavino, Marino, Rondinella, Ortiz.

ARBITRO: Faraon di Conegliano Veneto

ASSISTENTI: Pedroni di Schio e Laghezza di Mestre

MARCATORI: Rekik (43’ pt)

AMMONITI: Santoro (40’ pt); Costantino (26’ st), D’Ancora (18’ pt), Del Sorbo (11’ st), Rekik (44’ st), Ayna (36’ st)

NOTE: Gara caratterizzata da pioggia battente. Al 21’ st allontanato mister Loseto per proteste. Recupero: 1’ pt, 7’ st