Dopo il Consiglio Direttivo del 6 agosto possiamo dire che il ritorno in serie D del Nardò è più vicino.
Le tre esclusioni dalla D di Cattolica, Carpaneto e Savona non hanno prodotto ripescaggi ma solo una riduzione organica da 165 a 162 squadre secondo format ufficiale.
L’esclusione del Campodàrsego, neopromossa ma a tutti gli effetti ormai squadra di C, ha innescato con la sua rinuncia il ripescaggio in C del Legnago seconda classificata e a catena il ripescaggio della Sammaurese in D.
Non solo. Il Campodàrsego una volta aggiunto in soprannumero alla D ha portato a 163 le partecipanti e per rendere pari il numero la LND ha deciso di aumentare il format a 164 con il conseguente ripescaggio del Vado (non formalizzato).

A questo punto entrano in gioco le esclusioni dalla C di Robur Siena e Sicula Leonzio con la riammissione in C di Giana e Ravenna e il ripescaggio in D di Corticella e Nardo’ in attesa di ratifica.

Ovviamente questi ultimi passaggi richiedono un eventuale conferma ufficiale in sede di Consiglio Federale il 20 agosto ma seppure in silenzio stampa e a fari spenti a Nardò le grandi manovre per allestire il prossimo campionato sono partite.