Una ventina d’anni fa Taurisano ed Ostuni erano inserite nello stesso girone di serie D, ma domenica, alle ore 14.30 al Comunale “L. Perrotta”, si contenderanno tre preziosissimi punti nel campionato di promozione.

Domenica si affronteranno due squadre con obiettivi di campionato diversi ma accomunate dalla caratteristica di avere in rosa under molto promettenti. Il Taurisano si è prefissato l’obiettivo della salvezza mentre l’Ostuni ha attrezzato la squadra per tentare di fare il salto di qualità in Eccellenza, occupa il quarto posto in classifica ed ha cinque punti in più dei granata. La squadra di Mister Stifani, che sta costruendo la salvezza in casa dove ha conquistato nove degli undici punti, è reduce dalla sconfitta esterna contro il De Cagna. L’Ostuni domenica scorsa ha raggiunto il pareggio in extremis nella partita casalinga con il Manduria ed in trasferta ha racimolato solo cinque punti.
Abbiamo chiesto ai dui allenatori, Angelo Serio per l’Ostuni e Rocco Stifani per il Taurisano, le impressioni del pre gara:
Mister Serio: “Il Taurisano è una squadra blasonata, in casa sa far molto bene ed ha dei giovani molto interessanti. Noi stiamo vivendo un momento particolare e siamo in piena emergenza infortuni. Abbiamo bisogno di una grande partita domenica, dobbiamo fare tutto bene”.
Mister Stifani: “La mia squadra ha fin ora avuto alti e bassi, credo dovuti alla media di età della rosa molto bassa perché l’obiettivo è quello di valorizzare i giovani, infatti ho fatto esordire diversi juniores , come D’amato e Scarlino. In casa, anche per il supporto del nostro pubblico, abbiamo un atteggiamento determinato di contro fuori casa subiamo un pò troppo. L’obiettivo è la salvezza e siamo in linea con le aspettative. Dell’Ostuni ho visto qualche spezzone di partita e credo che incontreremo una ottima squadra, attrezzata per far bene in campionato con individualità importanti come Leggiero, Caruso, Capristo, Zizzi, Camisa e Molfetta. Domenica ce la giocheremo con il coltello tra i denti e come sempre cercheremo di imporci”.
La partita sarà arbitrata dal Signor Giacomo De Paolis della Sezione di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Gabriele Sindaco di Lecce ed Andrea Rizzi di Foggia.
Angelo Cavallo