Tra le mura del campo comunale “De Luca Resta” di Noci nel pomeriggio di quest’oggi si è disputata la gara tra Noci Azzurri e Polimnia Calcio, valida per la quinta giornata di ritorno del campionato di Prima Categoria pugliese girone B. Un match tanto difficile quanto importante per due squadre che puntano a giocarsi i play-off. Ad avere la meglio sono stati i padroni di casa allenati da mister Francesco Palazzo che si sono imposti per ben 4 reti a 0 sulla Polimnia Calcio. Polimnia che, tuttavia, scendeva in campo con una formazione inedita, largamente rimaneggiata per sopperire ai giocatori squalificati e ai tanti infortunati: tant’è che mister Narraccio ha dovuto schierare l’abile centrocampista Satalino come terzino, mentre come centrale di centrocampo sin dai primi minuti di gara l’under Narracci. Tra l’altro anche Pascalicchio, avendo accusato un dolore alla coscia, è dovuto uscire dopo i primi dieci minuti, sostituito con il neo-acquisto Benedetti.

Venendo più propriamente al match, anche l’approccio alla gara non è stato dei migliori da parte dei rossoverdi. Nonostante un avvio di partita equilibrato ad essere più cinici sono i nocesi che trovano il goal del vantaggio su rigore per involontario fallo di mano in area di Ancona (1-0). Nel prosieguo continuano ad impensierire Fortunato, ma il parziale resta dell’1-0. Nella ripresa i rossoverdi provano a raddrizzare la partita, ma alla fine subiscono altre tre reti sempre originate da contropiedi avversari.

Questa sconfitta sul campo sommata alla perdita a tavolino della gara contro l’Erchie a seguito dell’intervento del Giudice sportivo in merito all’utilizzo dei giovani calciatori (gara che però era stata vinta sul terreno di gioco) fa uscire momentaneamente la Polimnia Calcio dalla zona play-off. Ma il campionato è ancora lungo e c’è ancora l’infermeria da svuotare per tornare a vedere la Polimnia che conosciamo.
Per la sesta giornata del girone di ritorno, domenica 16 febbraio, la Polimnia Calcio affronterà in casa il Calcio Ceglie, squadra da non sottovalutare e reduce da una larga vittoria in esterna (1-5) sul Crispiano. Intanto giovedì 13 febbraio è in programma il turno di ritorno dei quarti di finale di Coppa Puglia: qui l’undici di mister Narraccio, forte della vittoria per 2-0 dell’andata, sarà impegnato ad Alberobello con l’obiettivo di mantenere il vantaggio sull’Arboris Belli e qualificarsi alle semifinali.

Noci Azzurri vs Polimnia Calcio
4-0 (1-0 pt)
Marcatori: Daddato (NA) su rigore, D’Onghia A. (NA), Daddato (NA), Recchia D. (NA).

Noci Azzurri 2006: Donatelli, Ivone, Palazzo (dal 41’st De Sanctis), Mangini, Genco, Frascati, D’Onghia S. (dal 29’st Sabatelli), Conte (dal 44’st Troilo), Recchia D., Daddato (dal 40’st Goffredo), Vittorini (dal 35’st Recchia A.). A disp.: Fanelli, De Sanctis, Muraglia, Moliterni, Troilo, D’Onghia A., Recchia A., Goffredo, Sabatelli. All. Palazzo.

Polimnia Calcio: Fortunato, Satalino, Carusi, Romanazzi, Ancona, Narracci, De Donato, Schirone, Giannuzzi, Manelli (dal 19’st Semeraro), Pascalicchio (dal 13’pt Benedetti). A disp.: Pellegrini, Gimmi, D’Alessio, Semeraro, Benedetti, Frascaro, De Luisi, Rizzi, Mancini C.. All. Narraccio.

Arbitro: Michele Cozza di Bari
Note: ammoniti Ivone e D’Onghia S. per il Noci e Ancona per la Polimnia.

Giuseppe Grieco