E’ un periodo storico che segnerà la vita di ognuno di noi: in quarantena da circa un mese, con una pandemia in corso che sta causando troppi morti e che sta costringendo l’Italia e il mondo intero a bloccarsi. Per il bene di tutti. Bar,negozi,fabbriche,uffici,scuole,manifestazioni sportive tutto chiuso o sospeso.

Passeremo una Pasqua  diversa e forse mai avremmo pensato di passarla in questo modo. Da soli, lontani dai nostri parenti più cari e dai nostri amici di sempre con i quali avremmo condiviso, molto probabilmente, una spensierata “Pasquetta”. Però  tutto questo è necessario per sconfiggere il maledettissimo virus.

Ma milioni di persone a casa significa, purtroppo,  per tante famiglie una sola cosa : difficoltà economica. Lo Stato italiano sta facendo la sua parte aiutando i cittadini in maggiore difficoltà e per fortuna anche la macchina della solidarietà italiana è sempre attiva e mai ferma. Sono state tantissime le iniziative prese in tutta Italia e tra queste c’è anche quella del gruppo Ultras Taurisano 1990 che ha pensato bene di far trascorrere una Pasqua “cioccolosa” ai tanti bambini speciali del paese. Sono state donate a diverse famiglie taurisanesi le uova di cioccolato e tante altre leccornie che ogni bimbo e ogni bimba in questo periodo di festa desidererebbe. L’obiettivo del gruppo è quello di far trascorrere a questi bambini e a queste bambine una Pasqua serena ,piena di “dolcezza” e alleggerire,almeno in questi giorni pasquali, la difficile situazione che molte famiglie stanno attraversando.  Il gruppo ultras, attivo ormai da 30 anni sul proprio territorio, è  da sempre al fianco e a sostegno del  paese soffermandosi molto spesso su quelle che sono le fasce più bisognose. Un amore per la propria città che va ben oltre il rettangolo verde e i 90 minuti della Domenica, sempre in prima linea.