Giuseppe Scienza, tecnico del Monopoli, in conferenza stampa ha presentato il match contro la Ternana:

“Abbiamo avuto qualche problemino in questi giorni, mi riservo di sciogliere, insieme allo staff sanitario, alcuni dubbi nella rifinitura mattutina di domani. La chiave del match? Potrebbe essere in qualsiasi parte del campo. Le due squadre hanno difese solide, centrocampisti di qualità e attaccanti importanti. La Ternana è tra le più forti nell’abbondanza della rosa e ha un grande talento in fase offensiva. Ha un terzino sinistro che è tra i più tecnici del campionato, praticamente un regista (Mammarella NdR). La vera grande incognita è capire come saremo domani. Da 4 mesi non disputiamo una partita seria. La Ternana ha già giocato tre gare ufficiali, sarà già rodata anche mentalmente, avendo passato due turni pericolosi contro Avellino e Catania. Noi non sapremo ancora se il lavoro studiato sarà quello decisivo. Credo di sì, la squadra sembra tonica, fresca e con la gamba giusta. Ma sarà l’aspetto mentale a essere decisivo. Loro verranno qua per vincere, visto che hanno solo un risultato a disposizione. Non so se sia un vantaggio o uno svantaggio”.