Trani – Colpo di scena sulla vicenda Sly, passaggio di consegna tra Quarto e Abruzzese.

Sembrerebbe infatti che in queste ore, utilizzeremo il condizionale non essendoci ancora l’ufficialità, voci molto insistenti che oscillano tra il molto probabile o il quasi certo, darebbero il passaggio di proprietà tra Danilo Quarto, presidente dimissionario della United Sly Trani ed alcuni imprenditori locali. La notizia condita con un pizzico di pepe, porterebbe tra gli artefici di questo salvataggi in extremis, Pasquale Abruzzese, figlio di Paolo Abruzzese, già presidente anni addietro della Polisportiva Trani e successivamente Fortis.

Non conosciamo a pieno e non abbiamo molte notizie inerenti all’operazione in questione, soprattutto nelle sue modalità, in quanto, al momento non vi è un diretto interlocutore ma seguendo le “autorevoli voci” ad accompagnare verso un ufficiale esito positivo della vicenda, vi sia anche il Ds Francesco Morgese già a Trani due anni fa con l’esperienza Vigor Trani dell’attuale presidente Mauro Lanza.


Nell’ipotesi di un tutto diventi ufficiale, sarebbe da capire con quali giocatori  affrontare il Corato nella partita d’esordio in Coppa Italia Dilettanti che andrà in scena domenica 20 settembre e non da meno la più spinosa vicenda: quale esito finale troverebbero i tifosi che avendo acquistato un abbonamento potrebbero chiederne il rimborso.

ENZO CHICCO