Ecco le decisioni del Giudice Sportivo relative alle gare della 5^ giornata di campionato di Promozione girone B:

Squalificati per una gara il portiere del Sava Cocozza Lorenzo, Leggiero Fabio dell’Ostuni ed Indirli Francesco del De Cagna Scorrano. Multate quattro Società, l’ammenda più alta a carico della Virtus Matino: 400 euro dovuta al comportamento dei propri tifosi per lancio bottiglie di plastica, esplosione di una bomba carta e per aver colpito con sputi e lanci d’acqua un assistente dell’arbitro.) All’Ostuni sono stati inflitti 300 euro di multa per la presenza di soggetti estranei nell’area degli spogliatoi, per la carenza di acqua calda nello spogliatoio della terna arbitrale e per aver impedito ad un’emittente locale le riprese della partita. Nessun provvedimento, ma solo un rimando al Presidente del Comitato Regionale Puglia,  è stato adottato per i fatti accaduti nel dopo partita tra Ostuni e Sava che hanno avuto uno strascico anche nei giorni successivi alla partita con lanci di accuse reciproche da parte delle due società. Anche il Manduria è stato multato di 300 euro perchè propri tifosi colpivano con sputi e lanciavano una bottiglia piena d’acqua all’indirizzo di un assistente dell’arbitro. Infine l’Uggiano dovrà pagare 100 euro di multa perchè propri tifosi accendevano quattro fumogeni sugli spalti.
Il Giudice sportivo ha anche inibito il dirigente del Brilla Campi Sirsi Andrea fino al 17 ottobre.