La Juve Stabia ferma sull’1-1 il Benevento nel derby campano della 12esima giornata del campionato di Serie B. La formazione di Fabio Caserta e la squadra di Filippo Inzaghi si dividono la posta in palio. La Juve Stabia sblocca l’incontro del Menti al 28′ minuto di gioco del primo tempo con il bellissimo tiro da fuori area di Calo e chiude in vantaggio all’intervallo. Nella ripresa, però, sotto il diluvio, il Benevento riesce a trovare la rete del pari con il gol di Massimo Coda e poi resistere all’assalto dei padroni di casa nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Caldirola al 62′. I ragazzi di Inzaghi rimangono al primo posto della classifica di B con 25 punti mentre la Juve Stabia resta nella parte bassa della graduatoria a quota 11.

Perugia-Cittadella
Sorprendente vittoria in trasferta del Cittadella al Renato Curi, il Perugia perde 2-0. Partita subito in discesa per gli ospiti, che passano in vantaggio dopo sei minuti dal fischio d’inizio con D’Urso. Nei minuti di recupero del primo tempo, il raddoppio di Diaw. Nella ripresa, occasioni da una parte e dall’altra ma il risultato rimane bloccato sullo 0-2. Il Cittadella vola in terza posizione con 20 punti, scavalcando proprio il Perugia fermo a 19.

Entella-Pordenone
Quarto pareggio in campionato e quarto risultato positivo di fila per il Pordenone, che fa 1-1 a Chiavari contro l’Entella e ora condivide con il Perugia il quarto posto in graduatoria. Succede tutto nel primo tempo: vantaggio del Pordenone con la rovesciata di Strizzolo e pareggio di Schenetti per i padroni di casa a cinque minuti dall’intervallo, Nel secondo tempo, l’Entella va ad un passo dalla rete della vittoria con il Pordenone in dieci per il rosso a Burrai ma si deve accontentare del pari.

Pisa-Spezia
Il Pisa vince 3-2 in casa contro lo Spezia in una partita ricca di emozioni e gol. Dopo il vantaggio del Pisa con Marconi al 31′, gli ospiti nel secondo tempo ribaltano il risultato grazie alla doppietta di Antonino Ragusa che in meno di dieci minuti realizza due gol. Il Pisa, però, non demorde e si butta in avanti: prima trova il momentaneo pari di Aya all’87’ e poi al 92′ trova il successo con il definitivo 3-2 di Benedetti. Il Pisa sale a quota 16 mentre lo Spezia rimane in zona playout con 12 punti.

Venezia-Livorno
Vittoria casalinga di misura per il Venezia. Allo stadio Pierluigi Penzo, la formazione di casa stende 1-0 il Livorno. A decidere l’incontro e regalare i tre punti alla squadra di Dionisi, è Mattia Aramu con una fantastica punizione al 39′ del primo tempo. Il Venezia ritrova così la vittoria dopo due sconfitte e un pareggio mentre i toscani restano in penultima posizione con 10 punti rimediati in 12 turni.