Le parole del Ministro Francesco Boccia per il derby Bisceglie-Bari

382

Era una partita attesa da tutta la comunità territoriale e il grande giorno è arrivato. Per la prima volta nella loro storia Bisceglie e Bari si affronteranno in gare ufficiali per la quattordicesima giornata del campionato di serie C.

Ed è il nome più illustre della città dei Dolmen ovvero il Ministro degli affari regionali Francesco Boccia, appassionato di calcio e tifoso di entrambe le squadre (oltre che della Juventus, ndr), a fare gli auguri alle due società lanciando un positivo messaggio per questa giornata che si preannuncia indimenticabile, così come riportato nelle colonne del Corriere del Mezzogiorno: «È una partita di cui non avrei mai pensato di parlare. Era inimmaginabile per entrambe ma le rispettive storie le hanno portate qui. A livello di vivai però non è un inedito, io stesso sono stato protagonista di alcune sfide contro il Bari giovanile. Era senz’altro più forte di noi, godeva di una slezione più ampia di ragazzi ma ogni tanto vincevamo noi. Seguo a distanza le sorti della squadra. Mi dispiace per le dimissioni di Canonico e spero che ci ripensi. Spero soprattutto che la città faccia quadrato attorno alla squadra. A Bisceglie i baresi sono considerati quasi dei cugini e mi auguro che sia lo stesso per i baresi. Ai biancorossi auguro di tornare in Serie A, al Bisceglie di restare a lungo nel calcio che conta».

Bartolomeo Pasquale